Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ciclismo, campionato italiano di grande e medio fondo: due titoli iridati per i Vigili del Fuoco

Più informazioni su

GROSSETO – Brillante affermazione della squadra di ciclismo del gruppo sportivo “M.Boni” del comando provinciale Vigili del Fuoco di Grosseto, impegnata nel campionato italiano di grande e medio fondo, inserito all’interno della 46° edizione della gran fondo “10 Colli Bolognesi”, con partenza e arrivo all’interno dei giardini Margherita della città di Bologna.

Al via della competizione oltre 1500 ciclisti, di questi circa 200 appartenenti al corpo nazionale dei Vigili del Fuoco. Alla conclusione della gara gli atleti grossetani sono saliti sul podio più alto con ben due titoli di campioni italiani di categoria, conquistati dal Capo squadra Renzo Vestri, che per un giorno abbandona le ruote grasse per cimentarsi su strada e dal Vigile Discontinuo Andrea Bassi.

Bene anche la prestazione generale di squadra con Grosseto che si classifica terza nella classifica generale dei comandi Vigili del Fuoco di tutta Italia. E’ stato l’ottimo lavoro della squadra biancorossa che ha contribuito a portare i punti necessari per chiudere con soddisfazione la competizione ciclistica sia a livello individuale che generale. Della squadra di Grosseto facevano parte anche il Cse Guido Petrucci, il Vp Federico Pellegrini, il Vp Maurizio Cerboneschi e il Vd Michele Mazzuoli. Il gruppo di ciclisti del comando di Grosseto ha dedicato il successo della gara di Bologna al responsabile della sezione di ciclismo Luca Sennati che un grave problema familiare, lo costringeva a rimanere nel capoluogo maremmano a poche ore dalla partenza per Bologna. Soddisfatto dei risultati ottenuti dalla squadra di ciclismo di Grosseto, il presidente del gruppo sportivo di Grosseto, comandante Massimo Nazzareno Bonfatti e il coordinatore Giorgio Sgherri.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.