Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Basket, per la Gea finisce l’avventutra play off nonostante la buona prestazione

GROSSETO – La Gea Cooplat Grosseto saluta i playoff del campionato di serie D con l’onore delle armi, arrendendosi all’ultimo secondo in gara3 dei quarti di finale sul campo del Calcinaia Basket (64-61 il finale), rimanendo anche con un po’ di amaro in bocca per come sono andate le cose soprattutto nei minuti caldi del match.

I ragazzi di David Furi hanno giocato con il coltello tra i denti per 40’ riuscendo anche a recuperare alcuni punti di ritardo e ad avere un piccolo vantaggio nell’ultimo periodo. A nove secondi dalla fine, sotto di tre punti, i biancorossi grossetani si sono fatti rubare palla senza riuscire a scagliare l’ultimo tiro. In questi frangenti si è sentita la doppia pesantissima assenza di Morgia ed Edoardo Furi. La gara disputata a Calcinaia non è stata bella, ma agonisticamente appassionante, con una continua alternanza di risultato: pisani avanti di due dopo i primi 10’ ma raggiunti dai maremmani all’intervallo. La Gea è riuscita a dimenticare il -25 di mercoledì scorso e ha giocato come doveva: tanta grinta e tanto cuore per ribattere ai canestri locali. La difesa ha funzionato bene, tenendo il punteggio basso e l’attacco, dopo un terzo quarto con troppi tentativi sbagliati, ha ritrovato il giusto smalto nei dieci minuti conclusivi, archiviati con un parziale favorevole di 23-20, non sufficiente purtroppo per centrare la qualificazione alle semifinali promozione. Calcinaia si troverà adesso di fronte Valdera, mentre Chiesina sfiderà Empoli, arrivato nelle prime quattro partendo dal quinto posto nella regular season.

«Peccato, ci meritavamo la qualificazione – dice il coach David Furi – Abbiamo perso male, ma abbiamo accettare il verdetto perché i playoff sono così. Abbiamo comunque giocatona un bella partita, in un palasport esaurito. Siamo stati avanti anche di diversi punti, ma soprattutto nel terzo e quarto periodo abbiamo malgestito cinque attacchi. Abbiamo pagato la mancanza di un vero play. Anche in fondo, dopo a ver compiuto lo sforzo di essere tornati sopra, sarebbe bastato gestire il vantaggio. Abbiamo fermato Calcinaia, giocato alla pari ma non siamo riusciti a superarli».
Ottima la prestazione di tutto il gruppo, anche se meritano una citazione Mattia Contri, top scorer con 19 punti, e Mattia Ricciarelli, che ha sopperito anche alla perdita di Zambianchi uscito per falli. Benissimo anche il rientrante Giacomo Pierozzi.

Calcinaia Basket-Gea Cooplat Grosseto 64-61
CALCINAIA BASKET: Toni, A. Dal Canto 19, Caprioli 15, F. Dal Canto 8, Raimo 2, Turchi 7, Pantani 8, Straffi, Grazian, Nelli 6, Castorina. All. Gianluca Giuntoli
GEA COOPLAT: Villano, Zambianchi 2, Pierozzi 9, Bambini 2, Romboli 5, Contri 19, Ricciarelli 15, Santolamazza 7, Malentacchi n.e., Tattarini 2, Giovacchini. All. David Furi.
ARBITRI: Andrea Buoncristiani di Prato e Marco Mattiello di Pieve a Nievole.
PARZIALI: 15-13, 26-26; 44-38.
NOTE: usciti per cinque falli Zambianchi e Turchi.
SITUAZIONE: Calcinaia-Gea Cooplat Grosseto 2-1 (69-70, 83-58, 64-61).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.