Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Monica Calamia a Grosseto: visita all’ospedale del “dg” Diritti e Coesione della Toscana

Più informazioni su

GROSSETO – Il direttore generale “Diritti e coesione sociale della Regione Toscana”, Monica Calamai, ha visitato oggi l’ospedale Misericordia. Durante la mattina ha preso parte all’evento congressuale “Premio nazionale alla ricerca infermieristica Gemma Castorina” che si svolge ogni anno in occasione della Giornata internazionale dell’infermiere. Successivamente, insieme ai vertici Asl, ha raggiunto il presidio ospedaliero grossetano dove è stata accompagnata a vedere alcuni dei reparti e ha incontrato i professionisti. In particolare la visita ha preso il via dagli ambienti del Pronto Soccorso ed è proseguita all’OBI – reparto di Osservazione Breve, la Radiologia, la Radioterapia, i locali del nuovo blocco ospedaliero e infine la Robotica.
“L’impressione generale dell’ospedale Misericordia – dichiara Calamai – è più che positiva. Oltre alle strutture e alle tecnologie a disposizione, che sono senza dubbio di alto livello, si percepisce forte una sinergia tra i professionisti. Si sta svolgendo un lavoro di gruppo e di ristrutturazione dei percorsi assistenziali al cittadino che sta dando buoni risultati, talvolta non di facile realizzazione. Posso affermare che dove è presente questa convinzione da parte degli operatori, tutti molto competenti e professionali, i risultati vengono raggiunti e si vedono. Quella del Misericordia è una realtà ospedaliera che riesce a interpretare al meglio la sanità di oggi, anche alla luce della riforma sanitaria e gli investimenti fatti nella struttura e nelle attività sono pensati nel pieno interesse del paziente”.

“La visita del direttore Calamai – conclude il direttore sanitario Asl Toscana sud est, Simona Dei – è stata un’occasione per avere un confronto e un punto di vista sulla nostra realtà ospedaliera a livello regionale. Abbiamo potuto mostrare le nostre eccellenze e i risultati raggiunti fino a oggi, attraverso la presentazione di dati, a conferma del miglioramento continuo che caratterizza l’offerta sanitaria della zona grossetana”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.