Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Basket, Gea a caccia della semifinale: «Nella prossima sfida testa, cuore e sacrificio»

GROSSETO – Calcinaia Basket e Gea Cooplat Grosseto si giocano domenica alle 18 l’ultimo posto ancora disponibile per le semifinali di serie D. Chi vince gara3 sfiderà Valdera, mentre nell’altra serie si affronteranno Chiesina ed Empoli. Le due formazioni arrivano alla “bella” dopo aver fatto saltare il fattore campo nei primi due duelli. I biancorossi grossetani si sono imposti in gara1 al termine di un confronto equilibratissimo con determinazione e una serie di tiri al momento giusto; i “Furetti” hanno risposto espugnando il PalaAustria con uno scarto di 25 punti maturato però nell’ultimo quarto e figlio di una grande preparazione atletica e di un pressing a tutto campo che ha mandato in tilt i padroni di casa.

La Cooplat ha dimenticato quei disgraziati ultimi dieci minuti e nel corso della settimana ha recuperato energie fisiche e mentali, anche se rispetto al confronto di mercoledì scorso dovrà rinunciare agli infortunati Edoardo Furi e Lorenzo Morgia. L’allenatore biancorosso recupera però Leonardo Malentacchi e riabbraccia uno dei protagonisti delle ultime stagioni, Giacomo Pierozzi (7 partite e 29 punti nella regular season), rimasto lontano dal parquet per alcuni mesi a causa di impegni di lavoro. La velocità e la freschezza di di “Jack”, che si è preparato a dovere per questo appuntamento, possono dare una mano ad un gruppo che ha bisogno di trovare la giusta determinazione per riuscire a limitare la zone-press dei ragazzi di Giuntoli. Tutta la squadra, comunque, sembra pronta a regalarsi una prestazione importante, come quelle che hanno permesso prima di conquistare il settimo posto nella regular season, poi di vincere la partita d’esordio dei quarti di finale.

«Per cercare di portare a casa vittoria e qualificazione – dice il pivot Marco Zambianchi, il dominatore di mille battaglie sotto i tabelloni – serviranno solo due cose: cuore e testa. La posta in palio darà a tutti noi i giusti stimoli».
La Gea Cooplat parte alla volta di Calcinaia intenzionata a rendere la vita difficile ai locali, per provare a centrare un traguardo storico per la società: «Dobbiamo comportarci come gara1 – sottolinea David Furi – Per avere chance di successo è necessario rimanere attaccati agli avversari, non lasciarli scappare e poi superarli nel finale. Dovremo far girare bene la palla e andare a cercare il tiro migliore».
«E’ una gara di playoff – conclude l’allenatore grossetano – va affrontata con tanto spirito di sacrificio, cervello e cuore. Io mi fido dei miei ragazzi: sanno quello che fanno e mi aspetto un’altra prestazione super».

Le formazioni
CALCINAIA BASKET: Toni, A. Dal Canto, Nufrio, Caprioli, Nieri, F. Dal Canto, Raimo, Turchi, Pantani, Straffi, Grazian, Nelli. All. Gianluca Giuntoli
GEA COOPLAT: Villano, Zambianchi, Pierozzi, Bambini, Romboli, Contri, Ricciarelli, Santolamazza, Malentacchi, Tattarini, Giovacchini. All. David Furi.
ARBITRI: Andrea Buoncristiani di Prato e Marco Mattiello di Pieve a Nievole.
SITUAZIONE: Calcinaia-Gea Cooplat Grosseto 1-1 (69-70, 83-58).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.