Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Scotto: «Partito rinnovato: con questo Pd si può collaborare. Noi unica speranza di cambiamento»

MONTE ARGENTARIO – «Apprendo con piacere della scelta in mio favore fatta dal Partito democratico di Monte Argentario». A parlare è Luigi Scotto candidato sindaco a Monte Argentario per la lista “Argentario il progetto”. «Come ho dichiarato in altra occasione, solo con “questo” Partito Democratico avrei potuto accettare di collaborare, non certo con la precedente gestione, coinvolta a vario titolo nel recente commissariamento del nostro Comune, nello scandalo Argentopoli ed in due sonore sconfitte elettorali».

«Il Partito democratico rinnovato guidato da Giuseppe Trombì è orientato al rinnovamento e composto da persone con forti idealità, persone mosse da una forte passione politica ed amore disinteressato per l’Argentario. Nei prossimi giorni, quindi, contatterò il segretario dell’Unione comunale ed il suo direttivo per concordare assieme il prossimo mese di campagna elettorale – prosegue Scotto -. Argentario il Progetto si propone come forza di riferimento per un percorso nuovo e di rinnovamento della nostra Amministrazione, un metodo diverso di gestire la cosa pubblica nell’interesse di tanti, anzi di tutti, a differenza di quella a cui siamo stati abituati fino ad oggi. Siamo l’unica speranza di cambiamento di questa nostra realtà».

«Il nostro auspicio è che, oltre a quello del Partito democratico rinnovato e rigenerato, anche il vasto elettorato che sino ad oggi solamente nel Movimento 5 Stelle aveva trovato una sua rappresentanza capisca che è nel nostro “Progetto” che può trovare la sua casa all’Argentario. Il nostro gruppo è nato attorno ad una idea di sviluppo economico e sociale per l’Argentario senza guardare all’appartenenza politica o partitica ma, semplicemente, mirando alla volontà, bontà, competenza delle persone scelte». Conclude.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.