Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Consiglio provinciale, Vivarelli Colonna: «Investiti 4 milioni e mezzo per la sicurezza dei cittadini»

GROSSETO – L’assemblea dei sindaci della Provincia di Grosseto ha espresso, a maggioranza, parere favorevole sul rendiconto consuntivo 2017.

“La Provincia ha un bilancio sano – commenta il presidente Antofrancesco Vivarelli Colonna -. In controtendenza con altri Enti che soffrono o che addirittura sono sull’orlo del dissesto finanziario, la Provincia di Grosseto può vantare una buona salute, merito di una struttura interna che, grazie alla propria professionalità, ha gestito bene le risorse ed a una parte politica che ha saputo compiere scelte efficaci in materia di entrate e uscite. Sicuramente ha influito anche il basso livello di indebitamento, dovuto tuttavia alla impossibilità da parte della Provincia di programmare efficaci e strutturate politiche di investimento”.

“Tra gli impegni più massicci che questa Amministrazione ha voluto prendersi, quello sulla viabilità e la sicurezza dei cittadini, con un investimento importante che passa dai 2 milioni del 2016 ai 4 milioni e 600mila euro del 2017. Tuttavia, finché esisterà incertezza pericolosa sull’esistenza e sulla modalità di esistere delle Province, finché non ritornerà ad una responsabilità diretta di chi decide attraverso la reintroduzione di consultazioni democratiche, sarà difficile compiere scelte che garantiscano efficacia di governo e alto livello dei servizi erogati” Conclude Vivarelli Colonna.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.