Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Terminata la pulizia dei fondali al Giglio, Fratelli d’Italia: «Impegni mantenuti»

ISOLA DEL GIGLIO – “Finalmente sono terminati i lavori di pulizia dei fondali all’Isola del Giglio dopo il naufragio del gennaio 2012 della Costa Concordia”. Così inizia la nota del gruppo politico Fratelli d’Italia-Isola del Giglio a firma di Mario Pellegrini. Continua lo nota del partito che fa capo a Giorgia Meloni: “Noi come forza politica c’eravamo da subito impegnati, assieme a tutte le altre componenti istituite dal Ministero dell’Ambiente e dalla Protezione Civile nel maggio 2012, nel post naufragio della Concordia, affinché, dopo la rimozione del relitto della nave da crociera, fosse bonificato il fondale marino”.

“Ebbene, da oggi, possiamo affermare che quell’impegno è stato mantenuto – continua -. Difatti, la fase straordinaria di bonifica ambientale del fondale marino è giunta a termine, dando atto del buon lavoro effettuato dalla società Micoperi che ha curato questo aspetto”. Ancora la nota: “La certificazione del lavoro effettuato, è stata data lunedì 7 maggio dall’Osservatorio presieduto dal dottor Sargentini della Regione Toscana, di concerto con il Ministero dell’Ambiente, l’Arpat, l’Università La Sapienza di Roma e gli altri organismi deputati. I fondali pertanto sono stati finalmente bonificati”.

“Ora, dopo questo importante obiettivo appena raggiunto, occorre passare al progetto di recupero ambientale. Un altro passo molto importante è quindi stato fatto, per il definitivo recupero ambientale dei fondali marini. Dopo oltre sei anni dal naufragio, grazie anche all’impegno di tutte le Istituzioni ed Enti preposti, possiamo finalmente affermare che l’Isola del Giglio ritorna a pieno titolo ai gigliesi e ai tanti turisti che ogni anno visitano le bellezze della nostra isola”. Conclude Mario Pellegrini.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.