Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Concordia, sei anni dopo: «Le bonifiche sono concluse»

ISOLA DEL GIGLIO –  “La bonifiche del fondale sono concluse” ad annunciarlo è la società Micoperi di Ravenna, incaricata delle operazioni, e il sindaco, Sergio Ortelli, a distanza di sei anni e mezzo dalla tragica notte del naufragio della Costa Concordia che costò la vita a 32 passeggeri.

“E’ giunta la fine di un progetto che non è stato un progetto qualunque ma che ha in sé una grande emozione per tutti quelli che hanno avvicinato questo evento – scrive Silvio Bartolotti, patron di Micoperi – Sei anni di lavoro legati a un episodio drammatico, ma che ha consentito a migliaia di persone, di nazionalità diverse, di trovare lo spirito per costruire una grande squadra e superare difficoltà giudicate da tutti insuperabili”.

“Grazie agli ingegneri che hanno elaborato il percorso lavorativo, grazie a tutti i tecnici che hanno operato con spirito di abnegazione, grazie a tutti gli operatori sopra e sotto i fondali dell’Isola – prosegue Bartolotti – ad aziende e operatori del territorio che non hanno mai perso la fiducia nei momenti critici, al prefetto Gabrielli che ha coordinato magistralmente le operazioni di raddrizzamento per conto della Protezione Civile, al sindaco Ortelli, ai funzionari comunali, ai parroci, agli abitanti tutti dell’isola, i tecnici ambientali dell’Università la Sapienza, il Presidente della Regione Toscana Rossi e i funzionari dell’Osservatorio e preposti ambientali della Regione”.

“Un tributo va anche ai tecnici della London Offshore Consultant – conclude il manager – che hanno operato per conto degli assicuratori, ma anche e soprattutto a Costa Crociere, grande azienda italiana che ha permesso il raggiungimento di questo obiettivo con la stessa ‘determinazione e amore’, unici strumenti che ci hanno consentito la realizzazione delle cose impossibili”.

“E’ calato il sipario sulle operazioni di pulizia dei fondali e di un pezzo di storia della nostra isola – dice Sergio Ortelli, il sindaco – abbiamo vissuto con inesauribile ottimismo ogni momento, tornando, quando possibile, agli istanti di profonda tristezza. Un tempo lungo durato oltre sei anni, ma la nostra determinazione, la determinazione di tutti i cittadini e l’impegno di tutte le componenti hanno permesso di raggiungere questo importante risultato. È un’Italia che ha saputo rialzarsi, un Paese che nel connubio pubblico-privato ha lavorato bene, un risultato che tutti orgogliosamente ci dovranno riconoscere”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.