Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Basket, in arrivo la sfida decisiva per la Gea. Furi :«Mi aspetto tanti tifosi a sostenerci»

GROSSETO – La Grosseto cestistica torna ad assaporare, a distanza di sei stagioni, una gara dei playoff: La Gea Cooplat, dopo aver espugnato domenica scorsa il parquet di Calcinaia (70-69), è attesa mercoledì sera alle 21 al Palasport di via Austria alla seconda sfida che può garantire, in caso di successo, il lasciapassare per le semifinali di serie D.

Entrata tra le prime otto all’ultima giornata, la pattuglia guidata da David Furi è partita con il piede giusto nella post-season andando a vincere sul campo della seconda in classifica, al termine di un confronto tiratissimo (in perfetta parità i primi due quarti, 17-17, 33-33; avanti di uno i maremmani al terzo, 49-50) con un finale al cardiopalmo, con il Palasport pisano trasformato in una bolgia infernale. Una vittoria che vale doppio che moltiplicherà le energie della Gea Basketball, al terzo anno di attività, vicinissima all’ingresso nelle Final Four. Il Calcinaia è con le spalle al muro, ma in garadue proverà a vendicarsi dei grossetani per tornare domenica in casa per disputare la “partita senza un domani”. Capitan Marco Santolamazza e compagni hanno effettuato un allenamento defaticate e hanno recuperato le forze, ma i quaranta minuti si giocheranno però con la testa e con la forza dei nervi. La Cooplat potrà contare sull’apporto sul suo pubblico, che ci si augura possa diventare il sesto uomo in campo per trascinare i biancorossi ad un successo storico, che potrebbe rappresentare un trampolino di lancio per la palla a spicchi grossetana.

«Mi aspetto un pubblico numeroso e caldo – dice il coach David Furi – Sarebbe di grande aiuto per una gara difficilissima. Non dobbiamo pensare di avere due match point a disposizione, sarebbe un grande errore. Occorrerà rimanere con i piedi per terra, giocare alla morte su ogni palla, rimanere concentrati».
«L’aver vinto a Calcinaia – prosegue l’allenatore della Gea – ci dà indubbiamente un bel vantaggio mentale, ma dobbiamo avere la forza di non pensare a quello che potrà succedere domani. Ai ragazzi chiederò di dare il massimo, anche se mi rendo conto che non è facile giocare dopo tre giorni. Credo che sarà una partita da giocare con i nervi ed avrò bisogno di una panchina lunga, pronta a qualsiasi situazione che si venga a creare. Abbiamo una bella occasione e mi dispiacerebbe non sfruttarla».

Confermati i dodici moschettieri di Calcinaia, con Edoardo Furi pronto a guidare la squadra in cabina di regina. Una presenza, la sua, fondamentale in questo tipo di incontri, nei quali servono intelligenza e acume tattico.
Mercoledì si giocano anche le altre gare dei quarti di finale. I risultati di gara1: Don Carlos Chiesina-Basket Donoratico 63-60, Calcinaia-Cooplat Grosseto 69-70, Valdera-Shoemakers Monsummano 82-80, Valdicornia-Empoli 55-66. Mercoledì: ore 20,30 Empoli-Valdicornia; ore 21 Donoratico-Chiesina, Gea Cooplat Grosseto-Calcinaia Basket; ore 21,15 Monsummano-Valdera.
Le formazioni
GEA COOPLAT: Villano, Zambianchi, Bambini, Romboli, Morgia, Contri, Edoardo Furi, Ricciarelli, Santolamazza, Malentacchi, Tattarini, Giovacchini. All. David Furi.
CALCINAIA BASKET: Toni, A. Dal Canto, Nufrio, Caprioli, Nieri, F. Dal Canto, Raimo, Turchi, Pantani, Straffi, Grazian, Nelli. All. Gianluca Giuntoli
ARBITRI: Mirko Ricciuti e Luca Frattini di Livorno

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.