Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Giù le mani dagli insegnanti: cosa fare contro il bullismo in classe

Più informazioni su

GROSSETO – Docenti vittime di aggressioni: episodi sempre più frequenti nelle classi italiane, tanto che il sindacato degli insegnanti Gilda ha deciso di affrontare l’argomento in un convegno per capire le implicazioni civile e penali dietro a questi gesti.

«I recenti episodi di violenza verso gli insegnanti da parte di alunni e genitori sono l’epifenomeno della solitudine educativa dei docenti che è maturata negli ultimi decenni – afferma il sindacato -. Il mancato rispetto della funzione istituzionale dell’insegnante è sicuramente legato all’erosione dello spazio professionale dei docenti che una certa pedagogia e la politica scolastica hanno tenacemente perseguito. Sui profili giuridici del problema e sulle soluzioni per intervenire al fine di ripristinare il rispetto della funzione docente e del ruolo della scuola si interrogano, ognuno per la propria parte, istituzioni, docenti ed esperti di diritto».

Il convegno si terrà il 17 maggio dalle 8.30 presso l’aula magna dell’istituto Leopoldo II di Lorena.

Programma:

Saluto di benvenuto

• Barbara Del Dottore Coordinatrice Gilda degli insegnanti di Grosseto

Interventi

• Rino Di Meglio Coordinatore Nazionale Gilda degli Insegnanti “La professione docente tra responsabilità e implicazioni penali”

• Laura Parlanti Avvocato del Foro di Grosseto “Obbligo di denuncia ed eventuali conseguenze civili e disciplinari”

• Simone Costanzo Consigliere Ordine Avvocati Grosseto “Docenti, discenti e genitori: conseguenze penali delle condotte”

• Fabrizio Reberschegg Presidente Associazione Docenti Art.33 “Effetti sulla didattica dei comportamenti scorretti degli studenti”

• Monica Buonfiglio Dirigente Ufficio VII – Ambito Territoriale di Grosseto “La risposta educativo – disciplinare delle istituzioni scolastiche”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.