Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Competizioni nazionali di dama e dama inglese: la Maremma ospiterà gli eventi

GROSSETO – Sarà il capoluogo maremmano a ospitare, dal 10 al 13 maggio, la 30 esima edizione della finale nazionale dei giochi giovanili scolastici Dama ed il Campionato italiano di Dama Inglese.

Per il secondo memorial intitolato a Margherita Massignani, si svolgeranno a Grosseto anche il Campionato italiano femminile di Dama italiana ed il Campionato italiano femminile di Dama internazionale.
L’evento è organizzato dalla Fid Federazione Italiana Dama con il contributo e la coorganizzazione di Confcommercio Grosseto, il contributo e la collaborazione del Comune di Grosseto e la sponsorizzazione di Banca Tema.
Contribuiranno alla realizzazione di alcune iniziative in programma anche la Caritas Diocesana ed il Centro commerciale naturale Centro storico di Grosseto.

Sede dei giochi, come l’anno scorso, sarà la Fattoria la Principina Country & Sport Village, dove oltre duecento studenti, alunni delle scuole Primarie e Secondarie di primo e di secondo grado, provenienti da tutta Italia, dalla Valle d’Aosta alla Sicilia, si sfideranno alla damiera. Parteciperà anche una classe di Grosseto della scuola media Vico.
I ragazzi saranno accompagnati dai loro istruttori e dalle loro famiglie.

Tra le novità c’è che, quest’anno, anche i cittadini potranno provare a sfidare i campioni! Questo nella partita in simultanea organizzata nel pomeriggio dell’11 maggio in piazza Duomo. La sfida sarà animata dal giornalista Adolivio Capece ed avrà inizio dalle ore 17.30.
Inoltre a Grosseto, per l’occasione, saranno premiati i vincitori dei concorsi fotografico e musicale, sempre dedicati al mondo della dama, promossi dalla Fid in questi ultimi mesi tramite sito internet nazionale.
Tra le iniziative più attese dagli addetti ai lavori, si annovera la presenza di un noto “trainer coach education” olandese, Rik Keurentjes, ed il workshop Fid SNaQ per istruttori.

“Sarà sicuramente un momento di crescita e di riflessione su temi importanti – spiega Fid – per esempio, dai giochi dell’anno scorso e dal convegno sulla ludopatia in programma, è nato, su iniziativa del Comune di Grosseto, l’importante progetto “Dama a scuola e lotta alla ludopatia” che ha registrato l’adesione di circa 30 classi a Grosseto delle scuole elementari e medie”.

Considerando anche il biennio castiglionese, in totale sono ben quattro anni che la finale dei Campionati studenteschi di dama hanno sede in Maremma “La proposta di Grosseto è stata accolta con entusiasmo dai vertici della federazione e dalle scuole – precisa Giuliana Tenucci, delegata regionale Fid – perché tutti, in questi anni, hanno apprezzato il cibo, i luoghi e l’accoglienza della nostra straordinaria terra, che non smetteremo mai di promuovere e che faremo conoscere anche attraverso delle visite guidate enogastronomiche previste durante i campionati”.

“Grosseto torna ad essere, per un lungo week end, la capitale della dama; l’anno scorso è stato un vero successo. Si tratta di un’occasione di promozione per il nostro territorio perfetta per lanciare la stagione turistica, sostenuta da una disciplina, come la dama, di grande valenza didattica e sociale” aggiunge Enrico Franceschelli per Confcommercio Grosseto.

“Orgogliosi di tornare ad ospitare un evento così importante, nel suo trentesimo anniversario – commenta Antofrancesco Vivarelli Colonna, sindaco di Grosseto -: i giovani talenti di questo sport della mente saranno sul nostro territorio ad esprimere la loro eccellenza e conoscere le nostre bellezze. Grosseto, dopo gli Europei di Atletica Under 20 dello scorso anno ed in vista dei campionati di Baseball della prossima estate, ha dimostrato di poter essere meta importante per il turismo sportivo, il cui indotto vanta numeri in forte crescita. In bocca al lupo a tutti”.

“Come Caritas siamo felici di poterci inserire anche quest’anno nel coinvolgimento all’interno di una manifestazione che non è solamente di sano sport, e questo è già un valore da veicolare, ma anche uno spazio di riflessione su temi importanti” dice il direttore di Caritas don Enzo Capitani.

“Il centro storico di Grosseto è pronto a dare il benvenuto ai ragazzi che verranno da tutta Italia – aggiunge Vincenzo De Sapio, presidente del Ccn – Invitiamo i grossetani a venire a provare la dama, partecipando alla spettacolare partita in simultanea che avrà come cornice d’eccezione la nostra suggestiva piazza Duomo”.

IL PROGRAMMA
Giovedì 10 maggio 2018
Ore 15.00 Fattoria la Principina Country & Sport Village – Inizio 1^ accoglienza squadre e accompagnatori.
Ore 16.30 Fattoria La Principina – 2^ fase accoglienza squadre e accompagnatori presso la Reception dell’Hotel La Fattoria La Fattoria la Principina – Country & Sport Village e consegna “busta chiusa” con la composizione delle squadre.
Venerdì 11 maggio 2018
Ore 9.00 Fattoria La Principina – Inizio Giochi, disputa di 3 o 4 turni di gioco presso la sala Sovana della Fattoria la Principina – Country & Sport Village
Ore 17.30 Piazza Duomo Grosseto: spettacolare partita in simultanea.
Sabato 12 maggio 2018
Ore 9.00 Fattoria La Principina – Disputa di 3 o 4 turni di gioco presso la sala Sovana della Fattoria la Principina – Country & Sport Village
Ore 15.00 Disputa (eventuale) dei turni di recupero
Ore 15.00 Fattoria La Principina – Stage di formazione tecnica a cura del DT della Nazionale
Ore 15.00 Fattoria La Principina – Workshop di aggiornamento FID-SNaQ per Istruttori Federali di 1° e 2° livello, tenuto da docenti della Scuola dello Sport del CONI (durata 4 ore – valido per il mantenimento del ruolo di istruttore federale ai fini del Regolamento Istruttori). L’incontro è aperto anche agli insegnanti delle scuole locali.
Domenica 13 maggio 2018
Ore 9.15 Fattoria La Principina – Santa Messa presso la sala Sovana.
Ore 10.15 Premiazioni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.