Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Un albero per ogni nato: a Capalbio 24 piante per i nuovi bebè

Più informazioni su

CAPALBIO – Si rinnova anche quest’anno l’appuntamento con la manifestazione “Un albero per ogni nato” nel Comune di Capalbio. La cerimonia, che avrà luogo a Capalbio Scalo, nel parco pubblico di via Piemonte,  sabato 12 maggio, con inizio alle   ore 16,  vedrà la partecipazione dell’Amministrazione comunale e  dei bambini  nati nel 2017 residenti nel Comune di Capalbio.

Come per la passata edizione, la manifestazione consisterà nella consegna di un essenza arborea da mettere a dimora da parte dei genitori  in un’area di proprietà del Comune. Obiettivo dell’iniziativa è di sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza del patrimonio arboreo e boschivo mondiale ed italiano per la tutela della biodiversità, per il contrasto dei cambiamenti climatici e per la prevenzione del dissesto idrogeologico.

Valorizzare l’ambiente, il patrimonio arboreo e boschivo e le tradizioni legate all’albero nella cultura italiana, ed operare verso una migliore vivibilità e il rispetto delle persone e della famiglia sono obiettivi che ognuno di noi deve fare propri per una società migliore e un’ambiente più pulito.

“In questi anni sono stati messe a dimora circa 300 piante di ulivo – spiega il sindaco di Capalbio – le prime ormai sono abbastanza grandi ed in molte sono ancora presenti le targhette con il nome dei ragazzi al quale la pianta appartiene in virtù di una sorta di certificato di proprietà che viene consegnato il giorno della cerimonia. Ci sono genitori che di tanto in tanto vanno a vedere come stanno le piante messe a dimora, riscontrando che al momento godono di ottima salute. L’iniziativa è stata sempre l’occasione ogni anno per collegare un lieto evento, come l’arrivo di un bambino, a un concreto impegno per migliorare l’ambiente in cui questo bambino crescerà, per sensibilizzare tutti sul tema della qualità della vita e per garantire un futuro ai figli in una Capalbio  sempre più verde”.

Oltre alle famiglie dei neonati (24 nati nel 2017), saranno presenti per la benedizione il vice parroco don Emanuele Bossini  ed i rappresentanti della pro-loco Buranaccio che come ogni anno offriranno un buffet conviviale per tutti gli intervenuti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.