Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Spring test” per la vacanza green: al Parco i tester internazionali e un tour operator americano fotogallery

Il progetto Destimed (Destinazione Ecoturismo Mediterraneo) vive la sua seconda fase. Il pacchetto turistico di primavera è in programma dall'8 all'11 maggio e si snoderà tra Massa Marittima, Scarlino, Montieri e Cala Violina

Più informazioni su

GAVORRANO – Dopo la prima fase del progetto Destimed (Destinazione Ecoturismo Mediterraneo), attivato dal Parco delle Colline Metallifere, con il quale è stato possibile costruire un primo pacchetto turistico dedicato alla ecosostenibilità e testato nel mese di novembre, dall’8 all’11 maggio prossimi sei tester internazionali saranno nuovamente in Maremma per provare una nuova vacanza “green” nel nostro territorio.

Si tratta dello “Spring test” del progetto e prevede un tour di quattro giorni nelle Colline Metallifere, un viaggio tra le eccellenze e le esperienze più belle che il territorio può offrire. Il pacchetto comprende un soggiorno di tre notti e una serie di visite ed escursioni: si parte da Massa Marittima, dove i tester scopriranno il fascino medievale della città del Balestro. Nel programma sono compresi il trekking con gli asini nel territorio di Montieri, la visita al Parco delle Biancane di Monterotondo, la degustazione di vino alla cantina Rocca di Montemassi e l’escursione in barca a vela alla scoperta del mare e della spiaggia di Cala Violina.

Al termine del tuor i tester internazionali incontreranno i giornalisti del territorio alla Marina di Scarlino.

Destimed, finanziato con il progetto europeo Interreg, vede come partner italiano Federparchi che con un bando ha selezionato in tutto il paese soltanto due parchi: le Colline Metallifere (come primo) e l’area marina di Torre Cerrano in Abruzzo. Nella precedente valutazione, quella avvenuta con la visita e il test di novembre, il pacchetto turistico proposto dal Parco si è classificato tra i primi 3 migliori tra le 13 aree protette coinvolte in questo progetto. A questa seconda valutazione, tra i tester, sarà presente anche Richard Edwards, fondatore e amministratore di Green Spot Travel (http://www.greenspot.travel/), il tour operator statunitense che ha intenzione di inserire le migliori buone pratiche di questo progetto nel suo catalogo, per poter iniziare dal prossimo anno a vendere i pacchetti delle Colline Metallifere.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.