Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ztl, scaduti i permessi. Raffica di rilevamenti. La Polizia Municipale avverte i cittadini

ORBETELLO – Il 31 marzo sono scadute alcune autorizzazioni per accedere alla ZTL del centro storico, quella che da via Gioberti arriva fino a via Trasvolatori Atlantici, quella di via Roma e quella di via Del Rosso e sono moltissimi i residenti che non hanno provveduto a rinnovare i permessi, tanto che il sistema, per tutto il mese di aprile, ha rilevato in contravvenzione singoli mezzi per decine e decine di volte.

A dare l’allarme è la Polizia Municipale di Orbetello, preoccupata per il crescente numero di rilevamenti generato dal sistema, a causa dei quali un singolo cittadino potrebbe vedersi recapitare a casa anche 50 verbali, se non di più: basterebbe, infatti, che un residente della ztl sia entrato nella zona coperta dalle telecamere più di una volta al giorno con il permesso scaduto, per vedere questo numero prudenziale salire e di parecchio.

Per questo domani la Polizia Municipale affiggerà un cartello agli accessi ztl per ricordare ai cittadini di rinnovare il permesso “E’ un’operazione di trasparenza che facciamo a tutela della cittadinanza – spiega il comandante Carlo Poggioli – visto che il sistema continua a rilevare un numero di infrazioni sempre crescente, una situazione alla quale invitiamo a porre rimedio il prima possibile”.

Niente panico però, non tutto è perduto: i cittadini che si fossero dimenticati di rinnovare il permesso e si vedessero arrivare un numero enorme di verbali, potranno sempre appellarsi alla clemenza del Prefetto, facendo un ricorso e chiedendo l’applicazione dell’articolo 8 della legge 689. Tale articolo prevede che, per un singolo episodio che ha causato più violazioni, venga applicata la sanzione massima moltiplicata per 3, anche se i multati dovranno comunque pagare le spese di notifica di ogni singolo verbale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.