Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’estate alle porte, Forza Italia attacca: «Accoglienza? Lascia molto a desiderare»

SCARLINO – “Arrivano i primi turisti e l’accoglienza del Comune di Scarlino non ci sembra all’altezza” così il comitato di Forza Italia attacca l’operato dell’amministrazione agli albori della stagione.

“Il riferimento in particolare – prosegue FI – è alle condizioni dei parcheggi di accesso alla spiaggia scarlinese, che si trovano sul litorale di via delle Collacchie, in zona Butelli e al confine con Follonica. Campi sterrati, senza un’idonea sistemazione del terreno per renderli quanto meno decorosi per chi arriva con l’auto e vuole raggiungere le nostre spiagge: eppure la sosta viene fatta pagare e non poco. Inoltre, nel posteggio in zona Butelli, c’è da tempo un’area interdetta alla sosta delimitata da paletti di ferro e nastro segnaletico, sintomatica delle condizioni non ottimali in cui si trovano quegli spazi: area che, oltre a dare un senso di abbandono, potrebbe essere pericolosa”

“L’altro spiazzo – afferma Forza Italia – quello più vicino a Follonica, non ha ancora una barriera d’accesso anche se sono presenti i cordoli in cemento realizzati lo scorso anno, ma lasciati fine a se stessi. E ancora: negli altri parcheggi dove invece esistono gli ingressi con le sbarre non è attivo il sistema di pagamento automatico e il servizio è affidato ancora ad un operatore, contravvenendo alle prescrizioni del bando che stabiliva come obbligatoria questa condizione, supponiamo, posta a tutela dell’amministrazione stessa.
Persistono ancora, in alcuni tratti della pineta scarlinese, i paletti in cemento della vecchia recinzione ormai dismessa che per questioni anche di sicurezza sarebbe opportuno far rimuovere”.

“In questi giorni – spiega Forza Italia – abbiamo sentito spesso parlare di turismo dal centrosinistra scarlinese, ma gli annunci e le chiacchiere non bastano, anche perché a Scarlino mancano le basi per poter parlare di accoglienza. Com’è possibile, ancora oggi, non avere servizi adeguati sul litorale delle Collacchie, per di più quando questi sono a pagamento?
E non sono solo, sulla spiaggia all’altezza del pontile Solmine è stato chiuso un tratto di arenile con una rete metallica che potrebbe anche ridurre il passaggio sulla spiaggia, ad esempio in caso di alta marea. Vogliamo augurarci che i lavori di manutenzione, se di questo si tratta, siano conclusi al più presto e non si protraggano per l’intera stagione estiva, non sarebbe certo un bel vedere. Come si può parlare quindi in generale di turismo quando un Comune nel primo vero ponte di Primavera, anteprima della stagione estiva, non si è ancora preoccupato di intervenire in modo da ripristinare le condizioni essenziali per migliorare l’immagine turistica del proprio territorio?”

“Mancano le basi per poter sperare che i turisti – conclude Forza Italia – i quali apprezzano la nostra zona per le bellezze naturali, paesaggistiche e non solo, trovino anche dei servizi correlati efficienti. Accoglienza? Lascia molto a desiderare”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.