Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

#Amministrative2018, Giancarlo Tei si presenta: «Noi dalla parte della democrazia e della Costituzione»

MAIANO LAVACCHIO – Ha scelto Maiano Lavacchio per incontrare i giornalisti e presentare la sua candidatura. Un luogo simbolo per i valori della democrazia e della Costituzione, i valori che proprio ieri, 25 aprile, festa della Liberazione, sono stati celebrati dall’Italia repubblicana. Inizia così con questo messaggio dedicato alla comunità di Magliano in Toscana la corsa di Giancarlo Tei per le amministrative del 10 giugno.

La presentazione ufficiale della lista con i nomi dei candidati al consiglio comunale ci sarà lunedì prossimo (alle 17,30 in via Garibaldi, 1 a Magliano), ma intanto oggi Tei ha presentato nome e simbolo della lista insieme alla sua candidatura a sindaco. La lista si chiama “Uniti con Giancarlo Tei” e il simbolo richiama quello delle liste dei sindaci del passato Moreno Gregori e Gianpiero Tofanelli.

«Inizio la mia campagna da Maino Lavacchio (luogo dell’eccidio nazifascita dove furono uccise 11 persone, ndr) per lanciare un messaggio chiaro: ho radici precise e solo chi conosce bene le sue radici può progettare un futuro importante per questo Comune. Ho accettato di candidarmi quando ho capito che era possibile lavorare insieme per unire».

Già sindaco dal ’90 al ’99, assessore provinciale e consigliere regionale, Tei  ha deciso di candidarsi dopo le sollecitazioni arrivate dal territorio. «Ai cittadini di Magliano devo tutto, il mio percorso politico è stato possibile grazie a loro e adesso mi sento di restituire qualcosa a questo territorio.  In tanti oggi parlano dei politici dicendo che sono tutti uguali. Io che sono figlio di operai, in politica ho sempre tenuto un certo stile e per questo ho rinunciato al vitalizio dopo la mia esperienza nel consiglio regionale. A chi vuole abolire i vitalizi, io rispondo che è molto facile, basta rinunciarci. Certo è un sacrificio perché non è che i soldi avanzino, anzi mancano, ma quando si vuole stare in politica e rispettare certi valori si devono fare scelte di questo tipo».

Parlando della lista Tei spiega che ci saranno «persone di esperienza insieme a diversi giovani perché tra i compiti che abbiamo c’è anche quello di formare una nuova classe dirigente che garantisca il buon governo del Comune anche per il futuro».
«La nostra – aggiunge – sarà una campagna elettorale dedicata ai temi. Noi parleremo delle nostre proposte e non parleremo degli altri e invitiamo anche i nostri concorrenti a fare lo stesso. Vorrei che venissimo giudicati sui programmi, sulle idee e sulle persone che sono in campo. Su questo devono scegliere i cittadini di Magliano. Spero che ci sia anche un confronto pubblico con il candidato dell’altra lista che non considero un avversario, ma solo un concorrente».

Il programma completo sarà, come detto, presentato a giorni, ma Tei ci tiene a mettere in evidenza una delle priorità della sua azione amministrativa in caso di elezione: «Al primo punto ci sarà la manutenzione dei paesi».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.