Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

#Amministrative2018, c’è anche la Lista Di Curzio. «Siamo il cambiamento»

GROSSETO – Alle amministrative del 10 giugno ci sarà anche Gaetano Di Curzio. È lui il candidato sindado della lista “Di Curzio sindaco”, una civica nata dall’esperienza del movimento di impegno politico che già in passato aveva collaborato ad altre esperienze civiche alternative alla sinsitra. «Il nostro l’intento – spiegano Fabrizio Fabiano, coordinatore del Movimento politico e Piero Simonetti, responsabile della comunicazione della lista – era quello di proporre alla comunità gavorranese un candidato sindaco autorevole e capace, per il reale e concreto cambiamento nel modo di amministrare il Comune e possiamo dire di essere finalmente giunti al miglior traguardo.

Sarà infatti l’ingegner Gaetano Di Curzio a guidare una qualificata e rinnovata lista di candidati consiglieri comunali, ampiamente rappresentativa del settore civico del territorio. Lista “Di Curzio Sindaco” è infatti il nome del raggruppamento che si è formato in vista della tornata elettorale del 10 giugno prossimo».

Programma e nomi dei candidati saranno presentati a breve, ma la lista ha già chiare quali siano le priorità per Gavorrano.

«Il Comune è un Ente pubblico che deve primariamente produrre servizi ai cittadini, i quali contribuiscono con il pagamento delle imposte. Ebbene, riteniamo che la competenza e l’esperienza dell’ing. Di Curzio – maturata ed acquisita in una vita professionale integra e trasparente, trascorsa ad amministrare importanti aziende ed industrie di livello nazionale ed europeo – possa rappresentare la garanzia di un impegno serio, qualificato ed onesto. Quella di Di Curzio è perciò una candidatura di spessore per realizzare il cambiamento necessario, con l’obbiettivo aggiunto di riunire una comunità in affanno, a seguito delle vicende politiche locali dell’ultimo decennio che hanno causato i commissariamenti prefettizi del Comune di Gavorrano e rallentato fortemente la possibilità di crescita».

«A Gavorrano occorre ritrovare, pur nella naturale diversità di opinioni politiche, il senso di appartenenza alla comunità sociale e la voglia di operare per il bene di tutti, impedendo che certa antipolitica locale – cavalcando strumentalmente il malessere diffuso ed esistente – prenda sopravvento e consistenza. La Sinistra locale, da sempre alla guida del Comune di Gavorrano, appare ormai stanca ed incapace di esprimere quanto è necessario per il bene dell’intera comunità gavorranese. Crediamo perciò che una pausa potrebbe esserle benefica, consentendole di ritrovare al suo interno quella identità che sembra ormai largamente smarrita».

Chi è Gaetano Di Curzio – Laureato in ingegneria meccanica all’Università di Pisa, dirigente allo stabilimento Solmine al Casone di Scarlino; direttore dei lavori nella costruzione del Cantiere navale Belligoli e direttore dei lavori nella ristrutturazione totale del vecchio stabilimento Solemme (produzione di concimi naturali) in loc. Carboli di Monterotondo Marittomo, direttore dei lavori di costruzione dello Stabilimento Mar.Zinc, quindi direttore di produzione, sempre al Casone di Scarlino, nella zincheria più grossa d’Europa, ove adesso è consulente tecnico di direzione. E’ Presidente da 28 anni – premiato ed insignito dal CONI / LND / FIGC di “Riconoscimento Nazionale” – dell’Unione Sportiva Caldana, che milita in seconda categoria dilettanti. Negli anni novanta è stato chiamato in Comune a Follonica e successivamente a Gavorrano, per far parte della Commissione Edilizia quale ingegnere tecnico esterno della stessa. Profondo conoscitore ed amante del territorio gavorranese.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.