Si sente male durante l’esercitazione e tutto diventa vero: ragazza finisce in ospedale con Pegaso fotogallery

MONTE ARGENTARIO – Molti tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Toscano sono stati impegnati ieri in un’esercitazione tecnica congiunta tra le tre stazioni della XXIII Delegazione del SAST, in località Capo d’Uomo sul Monte Argentario.

I volontari delle stazioni Monte Amiata, Appennino e Monte Falterona stavano infatti simulando il recupero di una persona ferita in parete, tramite varie tecniche di soccorso; durante lo svolgimento delle operazioni, una ragazza si è sentita male, a causa di un colpo di calore.

L’esercitazione si è trasformata quindi in un intervento vero e proprio.
L’infermiere del SAST della Stazione Monte Amiata ha stabilizzato la paziente S.G, e nel frattempo è stato allertato il 118 Siena-Grosseto il quale è intervenuto con l’Elisoccorso Pegaso 2 per il recupero in terreno particolarmente impervio.

La ragazza è stata elitrasportata all’ospedale di Grosseto.

Commenti