Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dieci anni del centro anti violenza: successo di partecipazione per la celebrazione

Più informazioni su

OBETELLO – Il centro antiviolenza festeggia dieci anni di attività e ha organizzato, all’Auditorium, un pomeriggio di festa con “Le donne ballano, cantano, si raccontano”, che ha riscosso un ottimo successo di partecipazione.

“L’Auditorium di Orbetello gremito all’inverosimile è stato il più bel regalo che le operatrici del centro Antiviolenza Ascolto del paese abbiano ricevuto – illustra una nota dell’associazione -l’intenso pomeriggio culturale si è avviato con la presentazione del Centro da parte dell’attuale responsabile Elvira Teodori che ha ringraziato l’Amministrazione pubblica per il supporto, anche economico, sempre concesso al Centro e dopo una breve storia, ha voluto nominare per ringraziare il tecnico del suono, Luca Piccolotti e per l’addobbo floreale “Elisabetta Piante” di Orbetello.

Dopo aver ricordato Giusy Cuccia a cui è stato dedicato il centro lagunare, sono intervenuti per i saluti il vicesindaco, Chiara Piccini, e il consigliere Matteo Mittica “Il decimo compleanno del Cav di Orbetello era stato pensato come una festa – sottolinea l’associazione – gli unici momenti commoventi sono stati quelli dei racconti di vita di Marisa e Fosia. Tanti applausi sono arrivate non solo per le danzatrici, ma anche per le splendide voci delle allieve di canto dell’Ass.ne Ceccherini davvero molto apprezzate dal pubblico. Merito del successo dell’intervento della responsabile del centro è stata la relazione completa dell’attività del centro che ha chiarito al pubblico l’importante compito di tutte le operatrici nei confronti delle donne vittime di violenza”.

Al Centro, chi ne ha bisogno trova il supporto di consulenze gratuite sia psicologiche che legali, oltre a poter fruire di centri di Accoglienza: case rifugio ad indirizzo segreto. A partire dal marzo 2018, il Progetto Comuni in rete contro la violenza, che vede capofila il comune di Orbetello, ha permesso di aprire uno sportello a Capalbio e, in questi ultimi anni, l’Associazione sta partecipando a diversi bandi regionali e nazionali compatibili con gli scopi e obbiettivi del percorso antiviolenza “Grazie a queste risorse – prosegue la nota – è stato possibile dare vita a corsi di formazione per le operatrici e per gli stessi docenti e soprattutto è stato possibile entrare nelle scuole lavorando con ragazzi di istituti di vario ordine e grado con il progetto “Amare senza violenza” grazie anche al contributo della Banca Tema, che crede nell’operato del Cav”.

Il Cav di Orbetello è aperto quattro volte la settimana, è collegato al numero verde nazionale 1522 ed una reperibilità per le emergenze H/24 “Il bel pomeriggio patrocinato dal Comune di Orbetello – conclude la nota – è stato un successo grazie alle alunne più o meno giovani di :”Le Habilè Bellydancers”, Costa d’Argento Danza, Danza e Armonie-Centro per il BenEssere e Centro Studi di Danza Orbetello e sono già molte le richieste di altre manifestazioni-feste del genere”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.