Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Campionato italiano di marcia: Capitani seconda e Neva terza tra gli juniores

Più informazioni su

GROSSETO – Grandi risultati per le portacolori dell’Atletica Grosseto Banca Tema nella terza prova del campionato italiano di società di marcia. Sulla pista di Livorno le giovani maremmane riescono a cogliere piazzamenti di vertice, ma soprattutto realizzano un enorme miglioramento cronometrico.

L’exploit arriva per merito di Matilde Capitani, autrice dello strepitoso tempo di 51’10”92 con un progresso di ben tre minuti e mezzo rispetto al suo precedente primato. Un formidabile salto di qualità per la 17enne marciatrice biancorossa allenata da Fabrizio Pezzuto, protagonista di una gara maiuscola sul piano tecnico e di una bella prova di carattere, arrivata grazie a una prestazione in crescendo. La seconda metà della sua competizione infatti è più veloce di quasi un minuto in confronto alla prima parte, con una chiusura in 25’15” negli ultimi 5000 metri. Sul traguardo finisce seconda nella gara juniores dietro soltanto all’altra toscana Valeria Disabato, convocata in maglia azzurra per i Mondiali a squadre, che conserva un vantaggio di meno di mezzo minuto (50’46”93 il suo crono) sulla scatenata grossetana. Nel riepilogo dei tre gruppi interregionali il tempo di Matilde Capitani è il terzo in Italia tra le under 20 e quindi proietta la biancorossa tra le migliori specialiste a livello nazionale.

Alle sue spalle si piazza la compagna di club Silvia Neva, che l’aveva preceduta all’inizio di marzo nella rassegna tricolore di categoria sui 20 chilometri a Roma dove le due maremmane erano state rispettivamente quarta e quinta. Ma anche per lei c’è un risultato da applausi, con il terzo posto a Livorno in 53’33”44 e perciò quasi tre minuti di miglioramento, nonostante una sosta di 60 secondi in pit lane decisa dai giudici dopo il terzo richiamo. La quasi 19enne grossetana porta comunque a termine una gara da incorniciare e conferma il suo eccellente momento di forma.

Nella trasferta di Livorno si comporta bene inoltre la quasi 17enne Ginevra Perini, quinta sui 5000 metri allieve in 27’44”66. Impegnati anche i più giovani con l’ottavo posto di Matteo Pifferi nei 2000 metri degli under 14 con 11’16”76, seguito da Alessio Nocentini (11° in 12’01”99) e Luis Garcia (14° in 12’53”77). Al femminile 17° posto di Caterina Capitani nei 3000 under 16 con 17’00”14, mentre nella gara under 14 di 2000 metri Arianna Cipriani 16esima in 12’30”25 e Cecilia Fiorillo 17esima in 12’56”92.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.