Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Barriere a mare: avanti con i lavori: «A giugno tutto pronto»

Più informazioni su

GROSSETO – Si concluderanno i primi giorni di giugno la prima parte dei lavori a mare che prevedono la manutenzione straordinaria del barriere protettive del centro di Follonica. Dopo i rallentamenti burocratici che hanno fatto slittare di qualche mese la partenza delle operazioni e le mareggiate di marzo che non hanno permesso di procedere con i lavori secondo quanto programmato, i mezzi della Regione stanno avanzando a ritmo serrato e si spera, salvo imprevisti meteo climatici, di concludere la prima parte dei lavori entro giugno: i mezzi avanzano al ritmo di circa 30 metri al giorno; di questo passo dovremmo chiudere la cella ( l’ area composta da barriere orizzontali e verticali partenti dal mare) arrivando fino alla spiaggia libera adiacente allo stabilimento balneare “Baia Mia”.

«Di concerto con gli stabilimenti balneari- spiega l’assessore al mare Alberto Aloisi – e la Regione stiamo cercando di ridurre i disagi al minimo per la spiaggia sia pubblica che in concessione. Al riguardo, prima della stagione estiva, verrà effettuato un allineamento della costa teso a ripristinare una buona fruizione della spiaggia a Pratoranieri. Si tratta di opere importanti che possono trovare pochi paragoni in Toscana. Per questo il ringraziamento va agli uffici della Regione (ex Provincia di Grosseto) che con costanza, professionalità e dedizione hanno operato affinché venissero accolte le istanze della città di Follonica. Come amministrazione comunale siamo lieti di aver messo in sicurezza l’abitato della città per molti anni e di aver dotato Follonica di un litorale la cui profondità non si ricorda negli ultimi decenni a tutto vantaggio del turismo locale».

Dopo la pausa estiva, a partire dal mese di Settembre, i lavori riprenderanno in avanzamento progressivo fino alla foce del Petraia. Al termine dei lavori verrà effettuato un ripascimento in sabbia per circa 30mila metri cubi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.