Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Trionfo Crystal Palace: gli inglesi vincono il titolo

Più informazioni su

SERIE A GROSSETO
Il Crystal Palace si laurea campione della massima serie di Grosseto con una giornata di anticipo e non avendo nemmeno bisogno dei playoff, visto l’ampio divario scavato con la concorrenza. Un risultato che fa capire la qualità e la forza di una squadra che mette così il secondo trofeo stagionale in bacheca dopo la Champion’s ma che ha ancora fame, con il torneo regionale vero e proprio pallino del presidente/giocatore Matteo Ceri, carico a mille in questo 2018. Come detto, una rosa lunga e formata da ottimi elementi che hanno permesso di sopperire ai tanti infortuni avuti in stagione, con il salto di qualità portato dai nuovi innesti Chiprian, un vero e proprio muro in porta, Novello, giocatore dalla classe immensa che ha saputo cucire le varie fasi di gioco e Marzocchi, che con la sua velocità ha scardinato le difese avversarie. Bene Briaschi e Capitani nella prima parte, fermati poi appunto da problemi fisici, ma il rientro nel 2018 di capitan Ceri e di Silvestro ha permesso di assorbire le assenze al meglio, insieme alla duttilità di Gelso, alla solidità di Pompili e ai gol di Banchi, Grieco, Scrivano e Margiacchi, sempre puntuali quando chiamati in causa. Borracelli, tra i pali, ha invece talvolta dato il cambio a Chiprian. Un team ancora imbattuto in stagione, che ha pareggiato solo due volte e ha piano piano creato quella forbice di dieci punti necessaria per non disputare la postseason. La ciliegina sulla torta è arrivata con il 13 a 6 sul Barbagianni Casinò Cafè (Terribile 3), determinato dai poker di Grieco e Silvestro. L’Fc Labriola 1931 è già certo del secondo posto, un campionato ottimo quello dei ragazzi di Fallani oscurato solo dallo strapotere Crystal, con Vacchiano che blinda il titolo di capocannoniere nel 12 a 3 sul Bar Lo Stollo Vallerona che, dopo molti anni di serie A, è costretto a una dolorosa retrocessione. Il Bar Blue Cafè sommerge di gol con Cavazza, Denaro e Vichi(12-1) un Pasta Fresca Gori costretto a passare dai playout per garantirsi la permanenza in categoria, mentre l’Fc Mambo di Marri si fa imporre il 3 a 3 dal Bar Nerazzurro. In grande crescendo il finale di stagione del Muppet, che vincendo 5 a 3 contro l’Etrusca Vetulonia Futsal si garantisce la salvezza: decisive le doppiette di Cinci e Fabbri. Riposava il Rollo Rollo.
SERIE B GROSSETO
Anche la serie B ha già stabilito il proprio vincitore: si tratta dell’Aston Villa che così arriva per la prima volta nella massima serie. Un campionato esaltante quello dei “Villans”, una lotta a tre con Istia Campini e Atletico Barbiere esaltante e carica di pathos, con il campionato che si è deciso proprio nello scontro diretto contro l’Atletico Barbiere, concluso sul pareggio (3-3). Un punto che bastava alla squadra di Morini, visto che l’impegno dell’ultima giornata con la ritirata Banca Tema. Una squadra, l’Aston Villa, che ha fatto dell’organizzazione difensiva la sua arma vincente, non disdegnando puntate in avanti di qualità. Cinelli, tra i pali, è stata una garanzia, con Fumi, spesso a ricoprire il ruolo di ultimo uomo. Ma è tutto il complesso che ha funzionato, con Landi, Mennella, Ville, De Rosa Palmini e Verde che sono stati il fulcro della squadra, quasi sempre presenti in questo esaltante cammino, senza dimenticare le presenze di Di Ninno, Giani e Magnani: un roster di qualità e quantità che già così può fare un’ottima figura nella massima serie. L’Atletico Barbiere, ora secondo, deve guardarsi le spalle dal ritorno dell’Istia Campini, vincente 13 a 6 sul fanalino di coda Teatricando con il trio Galloni-Branca-Raia sempre sugli scudi. Dietro impazza la bagarre per i playoff, con tante squadre in lizza nell’ultima giornata: l’Herta Birrino vince a tavolino sul Localino, mentre il Tpt Pavimenti, seppur rimaneggiato, strappa un importante pareggio (5-5) contro l’Angolo Pratiche che gli permette di rimanere in quota. Decisive le doppiette di Baraldi e Carmellini contro il solito Lucchetti. Spettacolare 8 a 8 tra Montenero e Dolci Innovazioni con Pacenti e Conti che si sfidano a suon di gol, con lo Scarabeo Cs che, con i tre punti a tavolino con la Banca Tema, rchivia il discorso salvezza e sogna per la postseason.
SERIE C GIRONE A GROSSETO
Anche il girone A di serie C ha già la sua prima classificata: si tratta del Rispe Crew che ottiene i tre punti della consacrazione contro il Maremma Calcio, superato per 5 a 2 . Una squadra che inizia con il botto la sua avventura nei campionati Uisp, anche se tante sono le vecchie consocenze presenti in squadra. Lari in porta, Onida e Caoduro in difesa, Bardi, Somma e Campo in avanti sono stati l’asse portante della squadra, che è riuscita a primeggiare nonostante una folta concorrenza. L’ingresso di Venturini a metà stagione è stata un’ulteriore iniezione di fiducia, mentre la classe e l’esperienza di giocatori navigati come Nerozzi, Girardini e Walter Pastorello è stata fondamentale nei momenti chiave della stagione. Grande antagonista dei campioni è stato l’Fc Bascalia, che blinda la seconda piazza con il sofferto 8 a 7 contro i Cinghiali di Maremma. Assente il capocannoniere Petcov, sono stati i fratelli Topada a guidare la squadra ai tre punti. Bene anche il Panificio Granaio Bar Montiano, che ottiene un bel successo (5-2) in chiave playoff contro il Vallerotana Dream Team, sfruttando il poker di Ruggiero, mentre gli Sbocciatori si candidano a ruolo di mina vagante nei playoff dopo il 6 a 4 sullo Scansano firmato Cheli e Sellitto. Di misura (7-6) l’affermazione del Bar Il Porto Talamone sull’Istia Longobarda, con i soliti Carpano e Frulletti mattatori dell’incontro, mentre Mulinacci e Frascogna permettono al Joga Bonito di tornare al successo con il 6 a 5 sui Wild Boars.
SERIE C GIRONE B GROSSETO
L’unico campionato che ancora non ha emesso il suo verdetto definitivo è il girone B di serie C, con tre squadre che, prima dell’ultima settimana, possono ancora ottenere il primo posto. Comanda l’Fc Garage dopo il 6 a 5 su La Scafarda (Riemma 3) timbrato da Bindi, ma Marignoni e compagni hanno già concluso i propri impegni e attendono notizie dalle gare di Industry Crew e Edilcommercio. I biancorossi di Montani si affidano a Usceri e Cipriani per battere 6 a 4 il Bar La Vecchia Pesa (Birelli 3) nel big match di giornata e continuare a sperare in un 2018 che li ha visti splendidi proptagonisti, mentre l’Edilcommercio (che deve disputare due gare) regola 8 a 2 il Liceo Chelli con il poker di bomber Fazzi e rimane così la favorita alla conquista del titolo.

Dietro, tre punti per il Vets Futsal a tavolino, mentre l’Approdo Fc fa uno scatto decisivo verso i playoff con il 9 a 5 sul Mugen Fc determinato dal trio Mori-Carlucci-Cipollini. Poker d’autore per Pellegrini, con il Ristorante Pizzeria Il Melograno che doma 7 a 4 l’Inter Club.
PLAYOFF MANCIANO/ORBETELLO/POLVEROSA/POZZARELLO
I playoff della zona sud entrano nel vivo con la disputa delle semifinali dei due campionati. Gare vibranti ed equlibrate, vissute tutte punto a punto, per un finale di stagione che si preannuncia avvincente e incerto. Per la seria A, la Robur Gladio batte 9 a 8 i Supereroi, guadagnandosi un piccolo margine in vista del ritorno: Morello e Federico Ballerini spingono avanti la squadra di Longobardi, Alessio Conti e Ulanio, tengono in corsa quella di Vilardi. Il Bibar si affida invece a Petroselli e Pratesi per prendere vantaggio sul Renaioli Srl: 10 a 9 il risultato di una gara accesa e spigolosa, con il solito Morelli a tenere in vita i mancianesi. In serie B, invece, impattano 5 a 5 Trattoria da Maria e Bottega del Pane: botta e risposta tra Venanzi e Tiganasu. Un super Michele Conti (sette gol per lui), permette al Nonodimeno 3.0 di spuntarla 9 a 8 contro gli Spazzatazzine: portercolesi però sempre in corsa con Sabatini, Ifliè e Bancalà.
CAMPIONATO FOLLONICA
La Ferramenta Scarlinese prosegue il proprio volo al comando del campionato di Follonica: poca fatica in questa settimana per Capolupo e compagni, che vincono a tavolino contro l’Lg Tende Da Sole. Il Cave di Campiglia si rifà però sotto perchè vince entrambi i propri impegni: 5 a 2 contro il Caffè Banda e 7 a 3 contro il Gisa Costruzioni, con Salvadori e Bongi in evidenza in entrambi i match. Bene anche il Piccolo caffè, anch’esso con due affermazioni che fanno blazare al terzo posto Alfano e compagni: 7 a 1 con il Riso & Sorriso e 7 a 6 contro la Pizzeria Ballerini (Toninelli 4), con Canepuzzi che digla due triplette. Bene anche il Tozzini & Ciacci, con Tozzini in grand evidenza nel 10 a 5 sull’Edile Spanò (Cenerini 4), mentre finisce con un salomonico 4 a 4 la gara tra Riso & Sorriso e Caffè Banda.
CAMPIONATO CALCIO A 7 GROSSETO
Si avvia verso la conclusione la stagione regolare del calcio a 7. Akintikotton Bau in grande evidenza nell’ultimo turno, con il poker di Fanteria che timbra il 5 a 0 sul Sesto Senso Crossfit Gr, mettendo le ali al team di Di Guardo. Il tris di Cecconi, invece, risulta decisivo per il 4 a 3 del Pronto Soccorso sul Paris San Gennar, mentre la gara tra Fazzari Autotrasporti e Cliving Service sarà rigiocata. Nel recupero disputato venerdì, prova di forza dell’Fc Labriola 1931 che si aggiudica 7 a 1 lo scontro al vertice con il Cliving Service. La capolista torna così in fuga.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.