Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sicurezza a Follonica, Marras : «Chiederò alla Regione di muoversi a fianco del Comune»

FOLLONICA – “Quello che è successo venerdì 13 aprile a Follonica ha sconvolto tutti noi. Una ferocia che siamo abituati leggere edascoltare come lontana da noi che, d’un tratto, si è materializzata proprio a casa nostra” così Leonardo Marras commenta il grave fatto di sangue verificatosi nella città del Golfo, accogliendo le richieste del sindaco Benini e facendosi promotore di un’iniziativa comune con la Regione Toscana per la tutela della legalità e della sicurezza dei cittadini.

Marras annuncia, quindi, la mozione che presenterà alla giunta regionale in merito alla sparatoria di Follonica e alle conseguenti richieste dell’amministrazione comunale “Allo sgomento iniziale – prosegue Marras – è seguita la ferma condanna del gesto folle poi la bellissima risposta della città che ha gran voce ha detto ‘no alla criminalità’. E sono seguite le richieste dell’amministrazione comunale, che condivido e rilancio coinvolgendo la giunta affinché anche la Regione si muova a fianco del Comune di Follonica verso un maggiore presidio del territorio che garantisca alla comunità tranquillità e sicurezza”.

“Chiederò che sia intensificato l’impegno della Regione sul tema della sicurezza già notevole se si pensa, ad esempio, alle risorse stanziate per i progetti di videosorveglianza – prosegue Marras –. Serve lavorare, insieme, per costruire un sistema solido di controlli che tenga insieme le competenze e le potenzialità di istituzioni e forze dell’ordine; e, al contempo, sensibilizzare la cittadinanza, a partire dai più giovani, alla cultura del rispetto e della non violenza”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.