Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rifiuti, Bene Comune: «La differenziata non funziona in alcune frazioni»

Più informazioni su

GROSSETO – «La raccolta dei rifiuti domestici con il sistema del porta a porta nelle frazioni di Gavorrano, Filare e Bagno di Gavorrano e la raccolta di prossimità a Ravi, Caldana, Giuncarico ormai attiva da diversi mesi è, diciamo, arrivata a regime. Nonostante pensiamo che fosse necessario attivare questo tipo di servizio, ancora una volta riteniamo che sia sbagliato il metodo scelto, i cittadini andavano preparati meglio ad un cambio sostanziale di raccolta e non ridurre il tutto a tre incontri». Così si legge nella nota della coalizione Gavorrano Bene Comune.

«Oggi purtroppo stanno venendo fuori le problematiche che avevamo già evidenziato, infatti nelle frazioni più piccole, Potassa e Bivio Ravi, che sorgono sulla via Aurelia, si stanno creando dei gravi disagi di decoro e di igiene, non proprio un bel biglietto da vista per un Comune che vive anche di turismo. L’Assessore all’ambiente Bettaccini che in ogni occasione pubblica ribadisce la propria soddisfazione per essere riuscita a offrire un nuovo decoro urbano alle frazioni con maggior numero di abitanti del Comune di Gavorrano sembra non essersi accorta del caos che invece si è creato a Potassa e Bivio Ravi».

«Nelle due frazioni fino a poco tempo fa, nonostante tutto, si mantenevano un certo ordine e pulizia. Oggi non è più così: le postazioni dei cassonetti, soprattutto lungo le vie principali, ma non solo, sono invase da ampi e corposi mucchi di rifiuti che debordano dai contenitori e vengono accatastati intorno a questi. Chiediamo, quindi, all’Assessore Bettaccini in quali giorni e quante volte a settimana viene effettuato il prelievo dei rifiuti da parte di Sei Toscana nelle suddette frazioni».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.