Quantcast

Esperimento anti polveri: i risultati arriveranno la prossima settimana

ORBETELLO – Stamani dei tecnici incaricati dalla società Laguna Azzurra hanno sperimentato una soluzione liquida per evitare il problema dell’innalzamento delle polveri dell’area della ex Sitoco, verificatosi anche la scorsa estate.

Come promesso in una riunione tenutasi con la giunta comunale ormai qualche mese fa a Firenze, sarà la società di Laguna Azzurra a coprire i costi dell’operazione. Presenti all’esperimento il sindaco di Orbetello, Andrea Casamenti, dei delegati di Laguna Azzurra, la ditta specializzata da loro incaricata e i tecnici della Regione Toscana.

In mattinata, quindi, i tecnici specializzati hanno applicato tre soluzioni, diverse fra loro, in tre diversi punti del sito. Questa per adesso è una prova.
Per scoprire se il liquido sia efficace si dovrà aspettare circa una settimana.

Allo scadere del tempo necessario, se la prova sarà andata a buon fine, sul terreno dove è stata applicata la soluzione si dovrebbe formare una specie di crosta resistente che impedisca il sollevamento delle polveri.
Se questo dovesse accadere, la soluzione verrà applicata all’intera aerea della ex Sitoco.

In un primo momento si era pensato di utilizzare dei teli da fissare al terreno per impedirne l’innalzamento, ma al momento, la soluzione chimica è ritenuta l’opzione migliore.

Commenti