Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Anche Legambiente a Vinitaly 2018; in primo piano i vini bio

Più informazioni su

GROSSETO – A Vinitaly 2018 si è registrata una spinta molto forte in termini di presenza e di rilievo dei vini biologici, biodinamici e naturali presenti all’interno della grande kermesse in modo significativo, con numerosi produttori che garantiscono percorsi specifici territoriali che mettono al centro la qualità, la salvaguardia ambientale e la salute dei consumatori.

“Ormai la scelta della sostenibilità non è più un optional per il mercato vinicolo italiano, ma è diventata una priorità.- afferma Angelo Gentili Responsabile Nazionale Agricoltura– All’interno della manifestazione vinicola italiana forte è stata la presenza di moltissimi produttori di vino che attraverso le loro storie e con un forte legame al territorio hanno raccontato con determinazione, l’importanza di produrre un vino buono, ma anche sano, e che salvaguardi gli ecosistemi. Lo dimostrano le centinaia di etichette di vini biologici biodinamici e naturali presenti a Vinitaly che abbinano, appunto, alla grande qualità ed eccellenza del gusto, anche l’azzeramento della chimica in un rapporto che risponde in modo determinante alle richieste dei consumatori. Il mercato dei vini che puntano sulla sostenibilità è, infatti, in continua crescita, sia in Italia che all’estero, e rappresentano sempre di più i veri ambasciatori del made in Italy. La diffusione dei biodistretti legati al vino è sempre più significativa in tutto il Paese, con un interesse crescente da parte anche dei grandi consorzi (dal Chianti al Franciacorta, per fare degli esempi significativi)”.

Anche nel padiglione Toscana si registrano numerose presenze di vini legati fortemente al territorio e le strade del vino maremmano, unitamente a numerosi produttori che guardano con attenzione alla sostenibilità oltre che alla grande qualità dei vini.

A Festambiente 2018 sarà realizzato un grande padiglione dedicato al cibo italiano e alla dieta mediterranea, al cui interno verranno valorizzate con forza sia i prodotti territoriali identitari vinicoli toscani e maremmani, sia con una particolare attenzione i vini biologici, biodinamici e naturali. A tal proposito Legambiente sta organizzando anche per il 2018 la Rassegna Nazionale dei vini biologici e biodinamici che vedrà la partecipazione di numerose etichette da tutta Italia.

Per informazioni e adesioni: rassegne@festambiente.it 0564 487711

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.