Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Un litigio alla base della sparatoria di Follonica. Si cerca la pistola fotogallery

Più informazioni su

FOLLONICA – Sarebbe stata una lite tra due famoglie a scatenare la furia omicida che ha portato alla morte di un uomo e al ferimento di altre due persone. Le due famiglie gestiscono due attività commerciali, una rosticceria e un albergo, sulla stessa via.

Sembra che la lite sia nata a causa di alcune infiltrazioni d’acqua che ci sarebbero state in uno dei locali. Poco prima delle 15, l’assassino sarebbe uscito armato e avrebbe sparato ai due fratelli, uccidendone uno (Salvatore De Simone, che sarebbe ststo il vero obiettivo dell’omicida) e ferendo l’altro all’addome (Massimiliano De Simone). Nello scontro è rimasta ferita al collo anche una passante, la farmacista Paola Martinozzi, la più grave tra le due persone rimaste ferite.

L’uomo è stato fermato a Grosseto dai carabinieri del Nucleo investigativo e dalla compagnia di Follonica che stanno effettuando le indagini. L’assassino si trova in questo momento a Follonica, in cella di sicurezza. Sono ancora in corso invece le ricerche della pistola usata per compiere l’omicidio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.