Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Venti di guerra in Siria, Potere al Popolo: «Sarebbe un disastro per l’intera umanità»

Più informazioni su

GROSSETO – «Tutte le persone che in Maremma non pensano che la guerra sia una opzione possibile uniscano le loro voci e lo gridino forte! Una guerra globale disastrosa per l’intera umanita’ e’ oggi un’ipotesi drammaticamente credibile. In un teatro dove tutte le principali potenze economiche e militari sovrappongono i propri interessi a quelli delle popolazioni e degli stati locali, basta anche solo un piccolo “errore di mira” per trasformare un incendio in un boato annichilente». Così si legge nella nota di Potere al Popolo sui venti di guerra in Siria.

«Bisogna svegliare la nostra opinione pubblica addormentata dallo scontro post-elettorale tra i principali “leader politici”. Che non per caso, su questo rapidissimo precipitare della crisi internazionale, tacciono tutti. Occorre impedire da subito la politica dei fatti compiuti, quella da cui diventa impossibile recedere e che ha sempre scatenato le guerre. Potere al popolo ribadisce la sua posizione contro ogni intervento militare, contro la vendita delle armi, contro l’utilizzo delle basi. Potere al popolo è per la pace, per una soluzione diplomatica dei conflitti, per una società basata sulla cooperazione. Perché le guerre sono sempre scatenate da una piccola minoranza che aspira solo ai soldi e al potere, ma i morti sono sempre i nostri!».

«Invitiamo quindi a diffidare delle campagne mediatiche in atto, e che tanto ricordano le false prove fornite in passato per giustificare bombardamenti e invasioni, e a partecipare a tutte le iniziative, anche in provincia di Grosseto, che saranno chiamate nei prossimi giorni per far sentire una voce di pace e fermare questa ennesima follia».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.