Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Giardino della scuola, il 21 aprile partirà il cantiere: i lavori dureranno tre mesi

ORBETELLO – È stato presentato oggi ai cittadini il progetto dei lavori di messa in sicurezza del giardino della scuola primaria e dell’ infanzia di Orbetello Scalo. I lavori partiranno il 21 di Aprile per un costo di poco al di sotto di 100.000 euro. La durata dei lavori sarà di circa tre mesi.

È da tempo che i genitori e gli insegnanti chiedevano in intervento concreto alla struttura «La situazione era diventata insostenibile – racconta una madre – Sono state infatti, moltissime le preoccupazioni e i disagi riscontrati negli ultimi anni. Al minimo cenno di pioggia, il giardino si trasformava in un pantano pericoloso, per non parlare sei sassi appuntiti e dei detriti che saltavano fuori spesso»

All’incontro erano presenti il sindaco Andrea Casamenti e l’ assessore ai lavori pubblici, il senatore Roberto Berardi, oltre al direttore dei lavori, Ernesta Pisapia.
Per la scuola oltre alla preside, Nunzia Squitieri, hanno partecipato sia rappresentanti della scuola primaria sia della scuola dell’ infanzia.

«Abbiamo indetto una riunione perché finalmente siamo arrivati alla fine di questo lungo percorso burocratico – dice il sindaco -il progetto è finito dopo le ultime modifiche chieste dai docenti e dai genitori, ora non resta che partire con i lavori. Siamo orgogliosi della velocità in cui si è mossa l’amministrazione, dando risposte concrete in tempi brevissimi. Ringrazio la preside e tutti quelli che hanno partecipato».

Il dato più importante sul progetto, riguarda sicuramente la pavimentazione.
Saranno posizionati pannelli antitrauma in prossimità delle principali zone di gioco dei bambini. La vegetazione verrà parzialmente sostituta per garantire l ombra durante le stagioni più calde e «Anche dove non saranno posizionati i pannelli – spiega Pisapia – il terreno sarà messo completamente in sicurezza»

«Finalmente sta succedendo qualcosa – commenta la preside – sono ormai anni che aspettiamo un intervento del genere e siamo contenti che i lavori partano a breve. La sicurezza dei ragazzi è la nostra priorità e, grazie a questo lavoro, la scuola sarà sicuramente più sicura. Grazie alla giunta per aver finalmente fatto qualcosa per risolvere questo disagio, che tocca tutte le famiglie che hanno i loro figli a scuola da noi».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.