Scossa di terremoto, il sindaco: «Stiamo valutando i danni»

MONTEROTONDO MARITTIMO – «Questa volta la botta è stata davvero forte, e per la prima volta qualche casa è stata lesionata, e ci sarebbe qualche crepa». Giacomo Termine commenta così la scossa di terremoto di questa mattina, alle 6.30. una scossa di grado 3.3 che ha spaventato molti cittadini anche nei comuni limitrofi. A Monterotondo ha tremato tutto, con oggetti che cadevano a terra da mobili e tavoli.

«L’ingegnere sta valutando gli edifici pubblici che non sembrano aver subito danni, dopo di che farà un sopralluogo in tre appartamenti i cui proprietari hanno segnalato dei piccoli danni, forse qualche crepa – prosegue il primo cittadino -. Questa mattina alcune mamme mi hanno contattato per sapere se c’era pericolo per le scuole. Ma solo tre mesi fa avevamo fatto la valutazione di sismicità ed era tutto a posto».

Commenti