Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Castiglione sventola la “Bandiera Lilla”: «Un altro riconoscimento importante»

Più informazioni su

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – Il Comune di Castiglione della Pescaia venerdì 20 aprile, in occasione di Exposanità, la fiera internazionale del settore sociosanitario che si tiene a Bologna, ritirerà la Bandiera Lilla, riconoscimento per quei comuni che hanno una attenzione particolare per il turismo accessibile.

Il sindaco Giancarlo Farnetani, la sua vice Elena Nappi e Sandra Mucciarini, consigliere delegato alle politiche sociali, saranno presenti alla cerimonia nel capoluogo emiliano.

«Nei giorni scorsi il dottor Bazzano – rivela il sindaco – presidente della Cooperativa Bandiera Lilla, che rilascia l’omonimo riconoscimento è venuto personalmente a constatare tutte le fasi del processo di valutazione, anticipando il superamento con successo di tutte quante le fasi, ed è rimasto piacevolmente soddisfatto di quanto ha potuto riscontrare».

«Da maggio – dice il sindaco – visitando il sito www.bandieralilla.it si troveranno informazioni di dettaglio sugli spazi ed edifici pubblici più accessibili nel territorio di Castiglione della Pescaia, un ulteriore modo per consentire alle persone con disabilità o disagio che vogliono visitare il nostro paese, di potersi muovere con maggiore indipendenza, sapendo in anticipo dove potranno recarsi con maggiore facilità».

«Essere un Comune certificato con Bandiera Lilla – spiega Farnetani – è sinonimo di un’offerta di servizi all’avanguardia, e noi da sempre lavoriamo su progetti finalizzati a favorire l’accoglienza di turisti con disabilità motorie , visive, auditive ed altre patologie».

«Il tour di verifica eseguito assieme al dottor Bazzano – ricorda il vicesindaco Elena Nappi – ha visto interessati tutti gli impianti sportivi del capoluogo e delle frazioni, la biblioteca Italo Calvino, il palazzo comunale, l’ufficio accoglienza turistica di piazza Garibaldi, il museo civico archeologico Isidoro Falchi di Vetulonia e l’area degli scavi della stessa frazione. Al termine abbiamo ricevuto l’approvazione del nostro buon operato da parte del numero uno di Bandiera Lilla».

«Quando ci siamo candidati – prosegue il vicesindaco – lo abbiamo fatto perché questa organizzazione, come noi, mira a lavorare per vedere rimosse le barriere architettoniche, fisiche e culturali, e muovendoci in questa direzione ci permette di rafforzare l’attenzione sia ai temi sociali, per noi sempre al centro, sia su quelli inerenti lo sviluppo turistico ed economico”.

«Riuscire con le opere pubbliche a migliorare il territorio rendendolo accessibile per molte di queste persone – aggiunge Elena Nappi –  significa prima di tutto garantire un impatto positivo sui cittadini disabili e un sicuro ritorno di immagine positivo su tutto il territorio comunale».

«Fra le nostre priorità – sostiene Sandra Mucciarini, consigliere delegata alle politiche sociali – c’è quella di consentire a ogni persona con disabilità, ma anche anziani con disagi, penso pure alle mamme con i passeggini e bambini al seguito, di poter far beneficare nel migliore dei modi delle bellezze che offre Castigline della Pescaia e le sue frazioni».

«Lavoriamo per abbattere ogni barriera possibile – puntualizza Sandra Mucciarini –  anche quelle non fisiche. Rientra nei nostri compiti di amministratori l’obbligo di  migliorare la qualità di vita dei cittadini e dei turisti, che vivono e vengono a trascorrere le loro vacanze sul nostro bellissimo territorio».

«Sappiamo che c’è ancor molto da fare e non tutto potrà essere reso accessibile per le caratteristiche del territorio – conclude Sandra Mucciarini – o per vincoli architettonici, ma l’impegno che abbiamo preso con i cittadini e con Bandiera Lilla è quello di proseguire sulla strada del miglioramento, affinché il nostro territorio sia sempre più accessibile ed accogliente per tutti».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.