Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Un pulsante che dal bus segnala il pericolo, telecamere e cabine chiuse, Marrini: «Più sicurezza finalmente»

Più informazioni su

GROSSETO – «Le nostre richieste sono state recepite da Tiemme». È il coordinatore provinciale di Forza Italia Sandro Marrini ad intervenire. «Apprendiamo con soddisfazione che l’azienda di trasporto pubblico ha definito – assieme ai sindacati, alle istituzioni e alle Forze dell’ordine – una serie di misure per rendere più sicuri gli autobus di linea, dopo gli episodi spiacevoli accaduti negli ultimi mesi sui mezzi in servizio».

«Ad esempio un sistema gps che permette all’autista di inviare alla centralina un segnale di pericolo, corsi di formazione dedicati ai 700 dipendenti di Tiemme per imparare a reagire alle minacce senza provocare ulteriori criticità, telecamere di controllo sui mezzi e cabine guida chiuse per proteggere i conducenti. Da tempo Forza Italia chiede maggiori tutele per i dipendenti dell’azienda e i passeggeri degli autobus, troppe volte coinvolti in situazioni di pericolo: per questo siamo soddisfatti delle misure annunciati da Tiemme, che vanno a rispondere proprio alle nostre richieste».

«Come sottolineato anche dai sindacati, i principali rischi li corrono i conducenti dei mezzi che hanno la responsabilità delle persone a bordo e non possono svolgere il loro lavoro con il timore di subire aggressioni o minacce. Diventa necessario quindi che tali strumenti siano applicati prima dell’inizio dell’estate, quando i bus di linea sono maggiormente utilizzati: per questo chiediamo all’azienda un impegno ancora maggiore affinché i mezzi siano più sicuri già nei prossimi mesi. Perché – conclude – non vorremmo ritrovarci a commentare fatti di cronaca spiacevoli come accaduto in passato».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.