Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Manutenzione della rete elettrica, il Pd: «l’unità operativa non deve essere smantellata»

Più informazioni su

CASTEL DEL PIANO – “L’unità operativa di Enel Distribuzione di stanza sull’Amiata Grossetana, addetta alla manutenzione della linea elettrica, è in forte sofferenza di personale” a dirlo è il PD di Castel del Piano che chiede a Enel di smentire le voci rispetto a un imminente smantellamento dell’unità operativa amiatina.

“Si chiede un’inversione di marcia per garantire il servizio al cittadino e la manutenzione della rete elettrica – dice il Pd – ascoltando e parlando con alcuni cittadini abbiamo registrato, con enorme dispiacere, come, da qualche tempo a questa parte, l’unità operativa di Enel Distribuzione di stanza sull’Amiata Grossetana, addetta alla manutenzione della linea elettrica, sia in forte sofferenza di personale e come questo necessiti che gli operai arrivino direttamente dalle unità operative di Grosseto o Follonica anche per piccoli interventi”.

“Questa situazione si è venuta a creare a causa del pensionamento di diversi operai e alla loro mancata sostituzione con nuovi lavoratori – prosegue l’unione comunale – E’ indubbio come tutto questo possa danneggiare i cittadini, provocando disagi non indifferenti anche alla qualità della rete elettrica amiatina ed è per questo che crediamo che la situazione richieda una netta inversione di marcia”.

“Per questo chiediamo a Enel Distribuzione di invertire la rotta prima che questa logica possa arrecare danni maggiori – conclude il Partito Democratico – l’unità operativa deve essere presente sull’Amiata senza se e senza ma. Per questo crediamo che si debba agire per il ricambio di quanti andati in pensione con personale formato, magari giovane e, perchè no, amiatino, in modo da garantire ai cittadini del nostro territorio, insieme all’assistenza che hanno sempre avuto e a cui hanno diritto, un’opportunità occupazionale in più. Faremo presente tutto questo al nostro primo cittadino agli altri sindaci amiatini e alle altre istituzioni in modo che si attivino quanto prima per risolvere questa situazione.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.