Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La scuola mi sta a cuore: parte il progetto per formare il personale all’utilizzo dei Dae

Più informazioni su

GROSSETO – Sono la prima causa di morte in Italia. Le patologie celebrocardiovascolari, sebbene in diminuzione negli ultimi 15 anni grazie ad una costante attività di prevenzione, causano il decesso di quasi 170 mila persone ogni anno. Tra queste patologie c’è anche l’arresto cardiaco responsabile di circa 50mila morti.

Come riportato spesso dalle cronache, gli sportivi, per quanto seguano corretti stili di vita, non ne sono immuni e per questo il Ministero della Salute dal 2013 ha emanato un apposito decreto che obbliga per legge le società sportive a dotarsi di defibrillatori semiautomatici (DAE), strumenti indispensabili per intervenire tempestivamente in attesa dell’arrivo dei soccorsi per garantire che chi venga colpito da questa patologia riceva un trattamento adeguato in un tempo congruo. La Regione Toscana nel 2015 ha disciplinato la dotazione dei defibrillatori semiautomatici esterni presso gli impianti dove si pratica sport sia a livello agonistico sia amatoriale, ma anche le scuole dotate di palestre devono dotarsi dei defibrillatori.

Il Polo “Luciano Bianciardi” ha ottenuto dal Ministero dell’Istruzione, con la presentazione del Progetto “Sport Sicuro al Polo”, il finanziamento per l’acquisto di 3 defibrillatori semiautomatici esterni da installare nei plessi scolastici di Piazza de’ Maria, Via Pian d’Alma e Via Brigate Partigiane.

Per l’utilizzo degli stessi è necessario formare adeguatamente il personale, per questo a partire da domani, mercoledì 11 aprile, trentacinque tra docenti e personale tecnico amministrativo del Polo Bianciardi prenderanno parte al corso di formazione per l’utilizzo dei DAE al termine del quale sarà rilasciata la certificazione “Esecutore BLS-D”.

Il corso sarà strutturato in due parti: alla lezione frontale teorica sulla morte cardiaca improvvisa, il fattore tempo, nonché obiettivi, tecniche e funzioni BLS-D (Basic Life Support and Defibrillation), seguirà l’addestramento pratico a gruppi tramite l’utilizzo di DAE didattici. La formazione sarà curata dal personale del 118 Emergenza Sanitaria Territoriale ed Elisoccorso Azienda USL Toscana Sudest.

“Con questo progetto vogliamo valorizzare gli impianti sportivi presenti all’interno dei tre plessi scolastici – ha dichiarato Daniela Giovannini dirigente scolastico del Polo Bianciardi – dotandoli di strumenti atti a garantire maggiore sicurezza a tutti i fruitori. Un altro aspetto importante è l’attivazione di una più stretta collaborazione con le società sportive e le Associazioni sportive dilettantistiche che utilizzano i nostri impianti o potranno farlo in futuro.”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.