Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Successo di ViviFiume 2018, Sani: «Iniziativa che valorizza l’Ombrone»

Più informazioni su

CINIGIANO – Successo della quarta edizione di Vivi Fiume l’evento nazionale Uisp che gode del patrocinio dei Comuni di Civitella Paganico, Cinigiano e Campagnatico, da sempre in prima linea per la valorizzazione dell’Ombrone.

Nel territorio comunale di Cinigiano l’evento si è svolto sabato 7 aprile: al Ponte del Sasso, nello spazio della vecchia sorgente, sono arrivate canoe e gommoni per la navigazione del fiume. I partecipanti sono stati accolti dall’assessore comunale allo Sport, Alessandra Draghi e dal banchetto di prodotti tipici locali allestito dalle associazioni Poggi Castello e Genuino Amiatino. Alle 13 sono arrivati i partecipanti al trekking che sono partiti lungo la via del fiume fino a raggiungere Paganico.

“Il fiume Ombrone è stato per molto tempo un fiume dimenticato – commenta Romina Sani, sindaco di Cinigiano – Una presenza ignorata o al massimo tollerata dalle comunità rivierasche, che hanno smesso di comportarsi come tali perdendo confidenza e capacità di interagire con il fiume. Vivi Fiume nasce dalla consapevolezza che lo sport può diventare una delle leve su cui investire per ricucire questo rapporto, a beneficio delle comunità locali che possono ritrovare nel fiume una risorsa economica nonché il simbolo di una rinnovata coscienza collettiva. L’iniziativa si coniuga con Osiamo, verso il contratto di fiume Ombrone a cui ha aderito Cinigiano, con Sasso d’Ombrone come area pilota del progetto. Vivi Fiume è la dimostrazione che questo territorio che comprende Cinigiano, Campagnatico e Civitella Paganico è unito prima di tutto da questo nastro d’acqua, da cui possono nascere importanti progettualità e microeconomie a beneficio delle comunità locali”.

“Il Comune di Cinigiano – prosegue il sindaco – ringrazia per la riuscita di questa quarta edizione di Vivi Fiume tutti gli organizzatori, la Uisp e l’associazione Terramare. Ringraziamo inoltre i volontari dell’associazione Poggi Castello, per aver organizzato il banchetto, il Consorzio Tutela Vini Montecucco DOC DOCG per i vini offerti, l’azienda vitivinicola Salustri; l’azienda le Calle, Il Selvatico Agriturismo Ristorante, la Pollinosa per i prodotti offerti e l’associazione Genuino Amiatino”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.