Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ex Aeronautica al Comune. Cerulli: «Un successo, l’area torna alla cittadinanza»

Più informazioni su

MONTE ARGENTARIO – L’area ex Aeronautica di Porto Santo Stefano è stata definitivamente acquisita dal Comune, la firma è avvenuta questa mattina in una riunione congiunta, alla quale ha partecipato il primo cittadino Arturo Cerulli.

“Questa dovrebbe essere la firma definitiva – dice Cerulli – per l’acquisizione di un’area enorme che potrà essere messa a disposizione dei cittadini di Monte Argentario”.
Con l’acquisizione del Comune è stata scongiurata la requisizione della struttura da parte del Governo centrale “Ci siamo mossi in modo tempestivo – illustra Cerulli – per scongiurare la possibilità che la base venisse utilizzata dal Governo per la creazione di un centro d’accoglienza, che avrebbe potuto ospitare comodamente oltre mille persone”.

L’ex Aeronautica è un un’area di 30 ettari, con 90 mila metri cubi di costruzioni in buono stato, tra cui cucine e alloggi, e sarebbe stato un posto ideale per la creazione di un centro di accoglienza, soprattutto in considerazione dell’immediata disponibilità, un’ipotesi, però, sempre avversata dall’Amministrazione Comunale in carica, che adesso, da quanto sostiene il sindaco, è tornata a disposizione dei cittadini.

“L’area è un enorme polmone verde – sottolinea il primo cittadino – nella quale è possibile realizzare moltissimi servizi per la comunità: parcheggi e palestre, un teatro, un ricovero diurno e il cimitero per gli animali domestici, solo per fare alcuni esempi”.
“Intanto – conclude Cerulli – potranno essere fatti degli interventi immediati quasi a costo zero per la creazione di alcuni servizi, poi toccherà alla prossima amministrazione stilare una progettualità definitiva per l’area”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.