Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Differenziata: nell’area nord sopra il 37%. «Risultati importanti, arriva il bonus»

Il coordinatore Emiliano Rabazzi: “Un risultato che premia l’impegno congiunto dei sette Comuni”

ROCCASTRADA – L’Area Omogenea Raccolta (AOR) Grosseto nord si conferma virtuosa nella raccolta differenziata e viene premiata con un bonus di circa 227 mila euro per nuovi investimenti nella corretta gestione dei rifiuti. A dirlo sono i dati certificati riferiti al 2016, dove l’AOR Grosseto nord – che riunisce i Comuni di Follonica, Gavorrano, Massa Marittima, Monterotondo Marittimo, Montieri, Roccastrada e Scarlino – si presenta con una media di raccolta differenziata pari al 37,55 per cento, superiore al dato della provincia di Grosseto (29,97 per cento) e dell’Ato Toscana Sud (35,83 per cento). Grazie a questi risultati – alla base del Pef, Piano economico finanziario dell’Ato Toscana Sud approvato con i criteri di ripartizione e i corrispettivi per area e comunali – i sette Comuni potranno beneficiare di nuove risorse e consolidare il risultato positivo raggiunto anche lo scorso anno nel Pef 2017 di Ato Toscana Sud con un bonus di circa 130 mila euro.

“Il bonus in arrivo anche per l’anno in corso – afferma Emiliano Rabazzi, coordinatore dell’AOR Grosseto nord – è frutto di un impegno congiunto dei sette Comuni coinvolti e andrà a sostenere nuove forme di incentivi e nuovi investimenti per una raccolta differenziata sempre migliore e più rispettosa dell’ambiente, con ricadute positive anche sui cittadini e sulle tariffe della Tari. Proprio i cittadini sono i primi collaboratori e artefici di questi risultati e, a nome di tutti i Comuni dell’AOR Grosseto nord, li ringrazio e li invito a proseguire sulla strada intrapresa, cogliendo le opportunità che le diverse amministrazioni stanno mettendo in campo per migliorare la raccolta differenziata. Tra queste, il potenziamento del sistema ‘porta a porta’, già attivo in cinque Comuni dell’AOR Grosseto nord e in partenza, entro le prossime settimane, a Massa Marittima e Monterotondo Marittimo, oltre a incentivi e attività con le scuole, per stimolare i cittadini partendo dai più piccoli e dal loro essere veicoli di buone pratiche verso le famiglie”.

L’AOR Grosseto nord è stata costituita alcuni anni fa all’interno dell’Ato Toscana Sud e opera attraverso un tavolo di coordinamento che riunisce gli assessori all’ambiente dei Comuni interessati: Emiliano Rabazzi per Roccastrada e coordinatore; Mirjam Giorgieri per Follonica; Giorgia Bettaccini per Gavorrano; Maurizio Giovannetti, per Massa Marittima; Orano Pippucci per Monterotondo Marittimo; Maria Elena Signorini per Montieri e il sindaco Marcello Stella per Scarlino. L’obiettivo primario è andare oltre le logiche di ogni singola realtà e creare sinergie che possano aiutare le amministrazioni comunali a raggiungere le percentuali di raccolta differenziata fissate dalla Regione Toscana nel rispetto delle normative europee, pari al 70 per cento entro il 2020. L’AOR Grosseto nord è stato il primo a rivedere il Piano dei servizi e tutte le iniziative contano sulla collaborazione di SEI Toscana, soggetto gestore della raccolta dei rifiuti in tutta la provincia e partner importante nella sinergia messa in campo per una crescente valorizzazione e tutela dell’ambiente.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.