Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

#castiglionesicura: ampliato l’impianto di videosorveglianza anche nelle frazioni. Pronti gli attraversamenti

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – L’Amministrazione comunale di Castiglione della Pescaia sta operando per l’attuazione del progetto di sicurezza integrata, meglio conosciuto come #castiglionesicura, in particolare sono in fase di completamento l’ampliamento dell’impianto di videosorveglianza esistente per finalità di sicurezza urbana, che monitorerà gli ingressi ai centri abitati, frazioni incluse, e fornirà un supporto tecnologico alle operazioni delle forze dell’ordine.

Il sindaco Giancarlo Farnetani fa il punto della situazione sull’andamento dei lavori. “Già da alcuni anni – dice il primo cittadino – il nostro Comune è impegnato nella realizzazione di un sistema di videosorveglianza che possa trasmettere ai cittadini quel senso di tranquillità, sempre più fondamentale”.

“I provvedimenti adottati dal Governo in materia di sicurezza e gli interventi della Regione Toscana a sostegno dell’installazione dei sistemi di videosorveglianza – sostiene Farnetani – ci hanno consentito di accelerare il completamento del nostro progetto”.

“Il nuovo sistema – spiega il sindaco della cittadina balneare – fornirà un supporto ad alto contenuto tecnologico per le operazioni di controllo del territorio. Con l’intervento in progetto, sarà completata l’installazione di nuove telecamere per lettura targhe, che consentiranno il riconoscimento di veicoli sospetti grazie all’elemento identificativo principale: la targa”.

Sono necessarie telecamere particolari per poter espletare questo servizio in quanto il materiale in lamiera di cui è composta una targa è soggetto a rifrazioni causate dal sole durante il giorno e dagli illuminatori IR e i fari degli altri mezzi durante la notte.

“Grazie a speciali algoritmi antiabbagliamento, illuminatore infrarosso particolare e uno shutter elettronico velocissimo – illustra Farnetani – le telecamere di cui sarà dotato il Comune di Castiglione della Pescaia renderanno possibile la lettura della targa in qualsiasi condizione di luce, giorno o notte, con fari dei mezzi in transito accesi oppure spenti, sino ad una velocità di 120 chilometri orari”.

Inoltre, le telecamere, potranno essere integrate con TargaManent, la piattaforma di video analisi implementata dalla società in-house NetSpring per il Comune di Grosseto.

“Tramite un protocollo di intesa – rivela il sindaco – il Comune di Castiglione della Pescaia sarà dotato di TargaManent e contribuirà alla manutenzione ordinaria ed evolutiva del sistema, che consentirà la gestione automatica del controllo accessi al capoluogo e alle sue frazioni, tramite l’attivazione di un software di lettura targhe”.

“Questa applicazione, attivata dalla società NetSpring – commenta Farnetani – effettuerà in tempo reale la scansione di un flusso video proveniente da una telecamera LPR o ALPR, verificherà il transito di un mezzo e dalla targa, estrarrà ed interpreterà i caratteri alfanumerici presenti, archiviando i dati significativi in un database, consultabile anche da remoto per eventuali ricerche, statistiche e report di vario genere”.

Gli impianti di telecamere sono stati installati in Pian d’Alma, nelle immediate vicinanze dell’accesso per Tirli e Punta Ala, in Pian di Rocca, a Rocchette e nei principali ingressi del capoluogo.

“Per Tirli e Buriano – precisa il sindaco di Castiglione della Pescaia – sono state installate le paline, complete di armadi stradali e isola fotovoltaica, funzionante. A Vetulonia sono in corso i lavori di scavo alla presenza di funzionari della Soprintendenza. L’installazione delle relative telecamere e switch è programmata, per tutte le postazioni, per i prossimi giorni, assieme all’attivazione del wi fi”.

“Sto programmando un incontro con i responsabili dei comandi delle stazione delle forze dell’ordine – conclude Farnetani – per definire l’ultima parte del progetto di videosorveglianza, che dovrebbe portare al completamento delle installazioni nel capoluogo e ai collegamento con comandi delle stazione dei Carabinieri e della Guardia di Finanza. Inoltre saranno definiti i contatti con strutture private per integrare i vari sistemi per garantire una copertura totale del territorio e dare garanzia e sicurezza ai nostri cittadini e ospiti. Insomma crediamo di poter completare il sistema integrato di videosorveglianza entro la fine di quest’anno”.

La parte del progetto #castiglionesicura, relativa alla sicurezza stradale, comprende anche la realizzazione di cinque attraversamenti stradali rialzati, che sono già presenti da alcuni giorni. Provenendo da Follonica, il primo si trova in zona Riva del Sole, il secondo all’incrocio che porta a Val delle Cannucce. Gli altri sono in via Ansedonia e in via Orsa Maggiore .

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.