Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Un parcheggio privato da 200 posti, con stalli per camper e bus sarà realizzato tra Marina e Castiglione

GROSSETO – Un parcheggio privato di uso pubblico per camper, auto e bus sarà realizzato in località La Canova al servizio di quel tratto di costa, nei pressi dell’area del sito di importanza comunitaria tra Marina e Castiglione.

E’ quanto deliberato nel corso dell’ultimo Consiglio comunale di Grosseto a seguito del lavoro portato avanti dalla giunta di Antonfrancesco Vivarelli Colonna e dall’assessore all’Urbanistica Fabrizio Rossi. «La deroga al Regolamento urbanistico – come si legge nella delibera consiliare – consiste nella realizzazione per stralci di un parcheggio privato ad uso pubblico, ma con carattere di stagionalità, in una porzione di superficie ricompresa all’interno dell’area La Canova per un numero complessivo di stalli pari a 207: 171 stalli per auto, 33 per camper e 3 bus. A seguito della concessione della deroga da parte del Consiglio comunale sarà predisposta la progettazione esecutiva dell’intervento sulla base delle risultanze dell’indagine acustica, delle indagini archeologiche, dell’autorizzazione paesaggistica e della valutazione di incidenza in ragione del nuovo progetto e della permanenza delle strutture. Il parcheggio – che una volta allestito sarà a pagamento – funzionerà da collegamento alla spiaggia e alla attività ricettive, sportive e balneari attraverso delle navette direzione fiumara, servizio compreso nel prezzo del ticket di sosta».

«Questo provvedimento – dice l’assessore all’Urbanistica Fabrizio Rossi – serve a dare una risposta concreta al territorio anche in termini di servizi per il turismo e per garantire accessibilità nel rispetto dell’ambiente naturalistico della pineta. Sarà un luogo sicuro e presidio attrezzato antincendio. Il nostro ufficio ragiona i termini di utilità per il territorio, per la collettività e anche di riqualificazione dei contesti disagiati».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.