Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Gavorrano, via libera alle nuove tariffe Tari. «Bene anche la differenziata»

GAVORRANO – Il Consiglio Comunale di Gavorrano ha deliberato questa mattina le nuove tariffe Tari per il 2018. «Esprimiamo soddisfazione – spiega l’assessore Daniele Tonini – per aver avviato la riorganizzazione di un nuovo servizio di raccolta rifiuti, scelta fortemente perseguita da questa amministrazione, e nel contempo aver contenuto e ridotto le tariffe ai cittadini. Il nuovo servizio, a pochi mesi dall’introduzione ha già portato significativi risultati di aumento della percentuale di raccolta differenziata nel nostro comune. Ci preme ringraziare i cittadini che dimostrano di aver accolto questa innovazione con senso civico di responsabilità. Siamo convinti che la strada intrapresa porterà ulteriori riduzioni negli anni a venire a favore della cittadinanza gavorranese».

«Stamani abbiamo fatto il Consiglio Comunale – commenta Giulio Querci, consigliere comunale Pd – per approvare le tariffe Tari. A Giorgia Bettaccini e Daniele Tonini, insieme agli uffici competenti ed alla amministrazione tutta, va il mio personale ringraziamento per lo sforzo fatto su questo tema. Il lavoro scrupoloso e puntuale portato avanti dai due assessori, ha permesso che nonostante l’avvio di un nuovo servizio come il porta a porta la bolletta della spazzatura è rimasta pressoché invariata. Un nucleo di 4 persone ad esempio si trova in media a pagare 379 euro contro i 383 dell’anno precedente».

«Questi i numeri – continua Querci – comunicati dall’assessore Tonini al Consiglio. Credo sia un traguardo molto importante, infatti il contenimento della tariffa Tari era un obiettivo fondamentale che andava di pari passo con l’attivazione e la messa a punto (che deve procedere) di un importante servizio per i cittadini e per l’ambiente come il porta a porta. Con l’auspicio di raccogliere i frutti di questo lavoro anche nei prossimi anni, magari vedendo cali di bolletta più sostanziosi. Velo dico per iniziare a fare chiarezza, perché amministrare è cosa difficile e seria.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.