Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Parcheggi, Vivarelli Colonna: «La Pro loco ha chiesto l’aumento della tariffa a 1 euro»

GROSSETO – «È la Pro Loco che chiede e non il Comune che impone, il Comune ascolta, valuta ed eventualmente accoglie le richieste, diligentemente. È la Pro Loco che ha chiesto alla mia Amministrazione di “valutare la possibilità di aumentare ad €1,00 la tariffa oraria per i parcheggi già esistenti e possibilità di istituirne atri, sempre a pagamento, nelle zone di Principina e lato sinistro Emissario San Rocco”». Il sindaco di Grosseto, Antonfrancesco Vivarelli Colonna, risponde così, dal proprio profilo Facebook, al presidente della Proloco, Maurizio Biancotti, postando anche alcuni documenti.

«Vorrei ricostruire la cronistoria degli avvenimenti per spirito di trasparenza a sincerità – precisa il primo cittadino -: il verbale della riunione avuta con la Pro Loco di Marina era stata inviata anche alla stessa Pro loco. Tale mail contiene le specifiche richieste fatte dalla Pro Loco Marina e Principina alla mia amministrazione, inoltre, al presidente Biancotti era stato anticipato il comunicato con un anticipo di tre ore rispetto alla conferenza stampa. Nessun correttivo è stato richiesto. Il presidente stesso, con il quale ho un ottimo rapporto e che stimo per la sua operosità e gentilezza, ha partecipato alla conferenza stampa, in cui venivano descritte le manovre in oggetto».

«Durante la conferenza stampa l’Amministrazione, in più di un’occasione, ha ribadito, non contraddetta dai presenti (tra cui il presidente Biancotti della Pro Loco), che le decisioni erano state concertate con le Associazioni e la Pro Loco per lungo tempo. Lo stesso articolo uscito sul giornale mostra chiare contraddizioni: affermazioni in cui inizialmente si tenta lo smarcamento ma poi si ammette la concertazione».

Maurizio Biancotti

«Tante sono le energie messe in campo per le frazioni di Marina e Principina, che sono state tutte concertate in assoluta trasparenza e lo sviluppo e l’abbellimento delle stesse rappresenta un obbiettivo prioritario della mia amministrazione, in collaborazione essenziale e non alienabile, con le volontà del territorio espresse dalla Pro Loco – prosegue -. Ribadisco la mia stima nei confronti del Presidente Biancotti, con il quale abbiamo inoltre avviato altri ragionamenti su eventi sportivi di carattere nazionale di prossima programmazione e attribuisco questa infelice uscita alla sua ancora giovane esperienza istituzionale e non a cattiva volontà, né tantomeno a strumentalizzazioni politiche. Nella speranza che questo “piccolo incidente” rappresenti un elemento di crescita nei rapporti che ci saranno».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.