Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Comune cerca alberghi: serviranno per le emergenze abitative

Più informazioni su

FOLLONICA – Su richiesta del servizio per le politiche abitative, la Giunta Comunale di Follonica ha deliberato di procedere ad una indagine di mercato mediante la pubblicazione di un avviso per reperire strutture ricettive in grado di dare risposte immediate e tempestive ai cittadini in grave emergenza abitativa.

Il comune di Follonica infatti si trova frequentemente nella necessità di reperire, con estrema urgenza, sistemazioni temporanee per far fronte ad emergenze che riguardano famiglie in difficoltà, purtroppo sempre più numerose, che vivono gravi disagi socio-economici.

Poiché gli alloggi destinati all’emergenza abitativa che sono nella disponibilità dell’Ente, risultano già occupati da famiglie in difficoltà, l’amministrazione follonichese ha ritenuto opportuno avvalersi della disponibilità offerta dalle strutture ricettive locali, che potranno manifestare la loro disponibilità non appena sarà pubblicato l’avviso.

Le strutture che manifesteranno il loro interesse, saranno inserite in un elenco al quale l’Amministrazione potrà attingere in caso di necessità per dare ospitalità temporanee ai cittadini in difficoltà.

“ Ci stiamo attivando con varie misure perché l’ emergenza abitativa e le conseguenti gravi difficoltà dei cittadini, stanno aumentando in modo esponenziale.

Abbiamo introdotto maggiori risorse per aiutare le persone in difficoltà sul pagamento degli affitti, e anche per reperire ulteriori unità abitative, e adesso abbiamo deciso di attuare anche questa azione aggiuntiva, effettuando accordi con strutture ricettive per tamponare le criticità e l’ emergenza estrema.

E’ un modo per dotarsi di strumenti funzionali a coprire situazioni di bisogno immediato e gravissimo, trovando una soluzione di assoluta emergenza per chi è fuori casa, nel caso in cui non ci siano appartamenti disponibili. Questa modalità, già sperimentata e in essere, adesso abbiamo deciso di strutturarla, dandogli un iter definito e certo”.

I costi relativi alla gestione di queste emergenze saranno coperti da una parte degli utili delle Farmacie Comunali, in stretta e diretta collaborazione con il Coordinamento Interparrocchiale Opere Caritative.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.