Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Partito il concorso per il manifesto del Palio Marinaro

MONTE ARGENTARIO – Anche quest’anno il manifesto del Palio Marinaro dell’Argentario sarà scelto mediante un concorso pubblico. A tale proposito, l’Ente Palio Marinaro ha pubblicato il bando del concorso di pittura, disegno, grafica e foto artistica i cui partecipanti dovranno far pervenire le loro opere entro e non oltre le ore 19.00 del 19 aprile 2018 nella sede del Centro Studi Don Pietro Fanciulli in via Scarabelli 16 a Porto Santo Stefano.

Il concorso è aperto a tutti gli appassionati delle citate espressioni artistiche e l’elaborato, pur essendo frutto della fantasia e della creatività dell’autore, dovrà contenere gli elementi essenziali che costituiscono il Palio stesso, ovvero le insegne e/o i colori sociali dei quattro Rioni, la rappresentazione di uno o più elementi caratteristici della gara quali, ad esempio, il timone, il remo, la voga, il mare e quant’altro.

L’opera non dovrà essere firmata e le dimensioni dovranno essere di cm. 70X50. Tutte quelle pervenute saranno esposte domenica 22 aprile, durante la Festa di Primavera nel Palazzo Comunale sul piazzale dei Rioni per essere sottoposte al giudizio di una giuria selezionata dall’Ente Palio che esprimerà il proprio voto il giorno stesso.
Ai primi tre classificati verrà assegnato un riconoscimento, mentre l’opera vincitrice rappresenterà il manifesto del 77° Palio Marinaro dell’Argentario.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.