Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Museo Etrurio, in centinaia accorsi alla pre apertura per vedere l’affresco segreto

Più informazioni su

SCARLINO – Sabato e domenica Scarlino ha ospitato le giornate FAI di primavera, una bellissima manifestazione che ha visto la presenza circa millecinquecento visitatori. Il Museo Etrurio, dove si trova l’affresco segreto che per la prima volta era aperto al pubblico, è stato visitato da ottocento persone, un dato significativo che testimonia il grande successo di questa iniziativa.

Sabato mattina il Sindaco ha presenziato all’apertura di questo Museo, assieme a rappresentanti istituzionali e Andrea Sozzi Sabatini, proprietario dell’immobile, il quale ha ringraziato per il bellissimo lavoro coloro che si sono occupati del restauro dell’affresco, la delegazione FAI di Grosseto e il Comune di Scarlino per aver organizzato questa iniziativa che ha permesso, finalmente, di far conoscere questa bellissima opera. Si è trattato di una pre-apertura del Museo, che aprirà definitivamente i battenti a giugno.

“Ci tengo a ringraziare – dice il Sindaco Stella – gli Assessori Rizzo e Picci che si sono occupati di questo evento, i dipendenti comunali, gli operatori turistici e commerciali, le associazioni che hanno collaborato con l’ente e la delegazione FAI di Grosseto, per la riuscita di questa meravigliosa iniziativa che ha consentito ai cittadini e ai tanti visitatori di conoscere il patrimonio artistico e culturale di Scarlino. Sono state due giornate da ricordare per le tantissime e bellissime attività che erano state programmate:  dalle visite guidate alle mostre fotografiche e dei prodotti tipici slow food oltre alle attività per bambini. Scarlino è salita alla ribalta delle cronache nazionali per questo evento e l’affluenza di pubblico è stata davvero notevole. Questa è la strada giusta per valorizzare il nostro territorio lavorando tutti insieme con l’obiettivo di rilanciare a tutti i livelli il centro storico.”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.