Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Comune istituisce la Consulta per le Politiche sociali

Più informazioni su

PITIGLIANO – Il Consiglio comunale di Pitigliano ha approvato all’unanimità il regolamento per l’istituzione della Consulta comunale per le Politiche sociali, un organismo che avrà il compito di mettere insieme tutte le diverse realtà impegnate sul territorio nella lotta all’esclusione sociale, con l’obiettivo di raccogliere proposte, idee e osservazioni, finalizzate a migliorare i servizi, aiutare il cittadino a conoscere meglio ciò che ha a disposizione sul territorio, contribuire alla prevenzione del disagio sociale e alla promozione di incontri pubblici con la cittadinanza, per costruire una cultura attiva dell’accoglienza.

“La consulta – spiega Serena Falsetti, assessore ai Servizi sociali del Comune di Pitigliano – è un segnale che questo Comune ha voluto dare di attenzione e di ascolto ai bisogni del cittadino, in un settore tanto complesso quanto fondamentale come quello del sociale. La Consulta, infatti, darà voce alle diverse associazioni locali che operano ogni giorno a contatto con le persone in difficoltà, e che per questo, conoscono le mille sfaccettature del disagio e riescono ad intuire possibili percorsi per migliorare i servizi. La Consulta dovrà stimolare il dibattito, lanciare proposte e favorire tutte quelle iniziative che consentono di  prevenire e di affrontare le situazioni di bisogno che si creano all’interno dei nuclei familiari e della comunità”.

Faranno parte della Consulta il sindaco Giovanni Gentili; l’assessore ai servizi Sociali Serena Falsetti; l’assessore alle Pari opportunità Irene Lauretti; un rappresentante di ogni minoranza  in Consiglio comunale; due membri nominati dal sindaco che si contraddistinguono per una spiccata sensibilità per il sociale; il dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo Umberto Primo di Pitigliano; il responsabile del Servizio in Comune; un membro della Ausl con competenze sui servizi sociali; un rappresentante per ogni associazione, organizzazione  e cooperativa sociale operante nel volontariato con sede nel comune di Pitigliano.

Dalla pubblicazione del regolamento all’albo pretorio del Comune di Pitigliano le associazioni che si occupano di sociale avranno tempo 30 giorni per fare richiesta per entrare a far parte della consulta. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.