Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Formazione: iniziato il corso gratuito di sartoria con lo stilista Paganini

Più informazioni su

GROSSETO – Avviato il corso promosso dalla cooperativa e condotto dallo stilista Paganini: le partecipanti sono soprattutto giovani donne con progetti creativi in corso con formazione legata alla moda e alla sartoria. Il percorso si concluderà con un evento alla Cava di Roselle.

Sono in prevalenza giovani donne, tra i 20 e i 30 anni, le persone che hanno iniziato a frequentare il corso gratuito di sartoria, promosso da Uscita di Sicurezza. A fronte delle circa 75 domande di iscrizione arrivate, infatti, la cooperativa ha dovuto selezionare un gruppo di quindici studenti e si è scelto di privilegiare, almeno per questa prima edizione, la creatività degli aspiranti corsisti che, in alcuni casi, sono persone con esperienza professionale o formativa legata alla moda o alla sartoria o con progetti di artigiano creativo in corso. L’idea, infatti, è quella di dotare i partecipanti degli strumenti teorici e pratici per esprimersi in modo creativo nel settore moda e sartoria, cercando anche di aumentare la loro occupabilità in un settore storicamente importante per il territorio grossetano.

L’obiettivo del corso, infatti, era quello di insegnare come realizzare un prodotto sartoriale adatto alla vendita a partire dalla progettazione, passando per l’acquisizione delle basi modellistiche e le forme di taglio, lo studio del prototipo su carta e tela, le differenze tra i vari tessuti, in modo da offrire ai partecipanti un bagaglio di competenze che possa diventare anche un futuro sbocco lavorativo.

E proprio nei giorni scorsi si è tenuto nella sala formativa di via Giordania 183, il primo incontro teorico, condotto dallo stilista Claudio Paganini, laureato all’Accademia di Belle arti e al Polimoda. Il corso si articolerà dal mese di marzo a luglio, con incontri settimanali in aula o nel laboratorio allestito nello spazio polifunzionale dell’Abbriccico, in via del Terminillo a Grosseto, dedicato al riciclo e al riuso: creare abiti nuovi o imparare a rimodellare capi usati o divenuti fuori moda, evitando gli sprechi è, infatti, anche una forma di rispetto per l’ambiente. Alla fine del percorso formativo è previsto un evento di presentazione dei lavori realizzati alla Cava di Roselle.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.