Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ecco il nuovo piano di Protezione civile per essere pronti alle emergenze. E i cittadini possono iscriversi

ROCCASTRADA – Un Piano di emergenza di Protezione civile per essere pronti a intervenire su tutto il territorio in casi di emergenza, criticità e allerte meteo. È quello approvato dal Comune di Roccastrada, che assegna al sindaco il ruolo di coordinatore di tutte le attività previste e disciplina la convocazione e il funzionamento del Coc, Centro operativo comunale, con il coinvolgimento di tecnici comunali e associazioni di volontariato impegnate in assistenza e interventi di primo soccorso.

Il Piano di emergenza di Protezione civile si basa su un’analisi delle criticità del territorio in termini geomorfologici e idrogeologici e disciplina l’organizzazione delle procedure di emergenza, il monitoraggio del territorio stesso e l’assistenza alla popolazione in caso di eventi calamitosi di diversa natura. L’obiettivo primario è quello di effettuare interventi tempestivi ed efficaci impegnando personale adeguatamente preparato e specializzato e mezzi e strumenti adeguati a risolvere le principali criticità.

“Il Piano di emergenza di Protezione civile – afferma Francesco Limatola, sindaco di Roccastrada – regola e rafforza l’impegno, il monitoraggio e la salvaguardia della popolazione e del patrimonio pubblico su tutto il nostro territorio, che si presenta esteso e diverso da zona a zona. Un impegno che abbiamo rafforzato anche con altri strumenti per garantire un’informazione costante e puntuale verso la popolazione in casi di criticità o altre situazioni. Fra questi ‘Comune Vicino’, il servizio di messaggistica attraverso WhatsApp per informare i cittadini in tempo reale su emergenze, allerte meteo, servizi e iniziative promosse dall’amministrazione comunale su tutto il territorio, che sta riscuotendo crescenti adesioni e riscontri positivi”.

“Gli obiettivi centrali del Piano di emergenza di Protezione civile – aggiunge Massimo Luschi, assessore al patrimonio – sono prevenzione, soccorso e superamento dell’emergenza e grazie a questo strumento potremo raggiungerli valutando in maniera adeguata le allerte emesse dagli organismi preposti a farlo, a partire dalla Regione Toscana, e contando sul Coc, Centro operativo comunale da attivare in casi di particolare criticità, oltre a un’informazione costante e puntuale verso la popolazione”.

Per iscriversi a “Comune Vicino” è sufficiente registrare il numero 335-6620498 nella rubrica del proprio cellulare e inviare allo stesso numero un messaggio attraverso l’applicazione WhatsApp con il testo “Attiva Comune Vicino”. La registrazione sarà confermata da un messaggio di benvenuto contenente il link alle policy del servizio. Per disattivare il servizio, è sufficiente inviare, in qualsiasi momento, un messaggio allo stesso numero, 335-6620498, con il testo “Disattiva Comune Vicino”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.