Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Le lavoratrici di Cinigiano della Defi-ex Pratesi ricevute da Simoncini in Regione

CINIGIANO – Si è svolto stamani, nella sede della presidenza della Regione Toscana, il primo incontro della vertenza ‘Defi-ex Pratesi’, l’azienda che ha sede a Serravalle pistoiese e conta tra i propri dipendenti anche dieci lavoratrici di Cinigiano. Gianfranco Simoncini, consigliere del presidente Rossi, ha ricevuto i rappresentanti dei sindacati e dei lavoratori insieme alle amministrazioni comunali di Serravalle e Cinigiano.

“Ringrazio Simoncini per la risposta che, come sempre, non si è fatta attendere – commenta Leonardo Marras, capogruppo PD Regione Toscana –, quando si tratta di salvaguardare posti di lavoro l’attenzione deve essere massima. La vertenza Defi-Pratesi interessa anche il nostro territorio, per questo insieme al sindaco di Cinigiano mi sono attivato da subito perché si avviasse il confronto con le parti per capire la reale situazione ed individuare la soluzione migliore per tutelare la capacità produttiva e le professionalità che negli anni hanno reso grande questo marchio. Oggi il primo step, presto sarà convocata la proprietà”.

“Per l’economia della nostra comunità è una battaglia importante, che porteremo avanti insieme alla Regione – spiega il sindaco Romina Sani – sono 10 le donne di Cinigiano a rischio licenziamento. È una situazione che pesa, non nascondiamo la preoccupazione. Ci rincuora tuttavia la risposta tempestiva della Regione che ha convocato subito sindacati e istituzioni. Per il Comune di Cinigiano ha partecipato questa mattina alla riunione a Firenze l’assessore Francesca Bianchi. Proseguiremo a monitorare i futuri sviluppi della situazione.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.