Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Centro di istruzione per adulti rischia di restare senza sede: «Da tre anni ci rivolgiamo al Comune senza risultato»

Più informazioni su

GROSSETO – Il CPIA 1, la scuola che si occupa di istruzione per gli adulti in tre sedi associate, Arcidosso, Follonica e Grosseto, rischia di restare senza aule. È lo stesso centro a dare l’allarme. «A fronte di centinaia di iscritti ai nostri corsi, la sede di Grosseto del il CPIA 1 non dispone di locali propri dove svolgere la sua attività didattica – afferma Marco Fisichella, insegnante del Centro provinciale per l’istruzione degli adulti 1 -. Grazie agli accordi stipulati tra la nostra dirigente scolastica, Patrizia Matini, e la dirigente scolastica dell’Istituto statale di istruzione superiore “Fossombroni”, Francesca Dini, negli ultimi tre anni il CPIA ha potuto utilizzare per le sue attività le aule del secondo piano dell’Istituto Fossombroni, anche se solo nelle ore pomeridiane. Tuttavia, l’ampliamento dell’offerta formativa dell’Istituto Fossombroni e l’elevato numero di iscrizioni per il prossimo anno scolastico, rende molto improbabile prorogare di un anno questa collaborazione, per cui l’esigenza di trovare una sede autonoma diventa sempre più urgente».

«Il CPIA 1 Grosseto realizza un’offerta formativa rivolta a coloro che hanno compiuto 16 anni ed è finalizzata al conseguimento del titolo conclusivo del primo ciclo di istruzione (ex Licenza Media) o alla certificazione attestante l’acquisizione delle competenze di base connesse all’obbligo di istruzione. Quest’ultima certificazione serve per proseguire gli studi nelle scuole superiori, in modo da conseguire al termine degli studi il Diploma di Maturità. Inoltre, il CPIA 1 Grosseto organizza corsi finalizzati al rilascio di titoli attestanti la conoscenza della lingua italiana non inferiore al livello A2 del Quadro Comune Europeo (i cosiddetti percorsi alfabetizzazione e apprendimento della lingua italiana per stranieri). La certificazione A2 è indispensabile per i cittadini extracomunitari per il successivo rilascio del permesso di soggiorno permanente».

«Il CPIA 1 Grosseto è nato nell’anno scolastico 2014-2015 e sono ormai tre anni che ci rivolgiamo alle istituzioni pubbliche del Comune di Grosseto perché ci trovino una sede, ma sia con la precedente amministrazione sia con quella attuale le nostre richieste sono sempre andate deluse». Conclude.

Info all’indirizzo: www.cpia1grosseto.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.