Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Coppa Bruno Passalacqua, ecco i gironi della 44esima edizione fotogallery

GROSSETO – E’ ufficialmente iniziata con la compilazione dei quattro gironi la 44esima edizione della Coppa Bruno Passalacqua, uno degli eventi più emozionanti oltre che longevi dedicati al calcio giovanile maremmano. Un torneo che attira società, spettatori, addetti ai lavori e soprattutto giovani talenti del pallone e che illuminerà le serate grossetane dal 23 aprile fino alla finalissima del 13 giugno.

“Grazie all’amministrazione comunale – ha detto il patron Francesco Luzzetti – che anche stasera abbiamo il piacere di avere nella persona dell’assessore Rossi. Grazie a chi ha reso possibili quarantaquattro edizioni del torneo. Quest’anno faremo assieme il Mini Passalacqua categoria Giovanissimi, per far capire ai ragazzini che dopo due anni si passa alla “vera” Coppa. Alcuni ragazzi di Grosseto che hanno anche fatto la serie A e sono passati da qui e sono molti tutt’oggi quelli che desiderano parteciparvi, addirittura degli allenatori hanno visto aumentato il numero di giocatori agli allenamenti non appena era stato detto loro che se non si fossero allenati non avrebbero partecipato a questo trofeo”.

“Il benvenuto a due squadre, il Monterotondo e l’Atletico Grosseto – ha continuato Luzzetti – che partecipano per la prima volta. Importante il ritorno dell’Orbetello. Abbiamo rappresentanti da tutta la provincia, anche dalle zone più estreme come appunto Monterotondo e Pitigliano”.

“Volere bene al Passalacqua significa voler bene a Grosseto – ha detto l’assessore Rossi – se tutti vogliono venire a giocarci vuol dire che questo torneo funziona. Un ringraziamento a Luzzetti e al suo staff per aver sempre fatto cose eccezionali in questi anni. E ritrovare l’US Grosseto dopo un anno di buio è anche in minima parte merito della nostra amministrazione. Questa è davvero una grande vetrina di calcio giovanile e un grande evento come sempre, con tanti giovani campioni che si faranno notare e magari calcheranno campi sempre più importanti”.

Queste le composizioni dei quattro gironi, per un totale di sedici società coinvolte: in quello A la testa di serie e vice campionessa Gavorrano assieme a Braccagni, Marina Calcio e Fonteblanda; in quello B l’Albinia assieme ad Atletico Grosseto, Paganico e Pitigliano; nel C il ritrovato Grosseto, campione dell’edizione 2016, con Orbetello, San Donato e Monterotondo; nel gruppo D infine la padrona di casa Nuova Grosseto Barbanella e Invicta Grosseto, Argentario e Porto Ercole.

Per dare continuità al torneo, alla versione “mini” invece della categoria Esordienti giocheranno i Giovanissimi: un’importanza diversa e certamente maggiore per questa parte di spettacolo, che vedrà anche la partecipazione di arbitri Aia anziché dai dirigenti delle squadre. Anche qui quattro gironi e sedici partecipanti, compresa l’ospite da fuori provincia Costa Etrusca; anche qui iscrizioni chiuse a sedici squadre anche in vista dei prossimi Mondiali di calcio; inizio fissato all’11 aprile fino a metà giugno con due gare a sera strutturate da due tempi di 35′.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.